La Fiorentina vuole cambiare marcia: Malinovskyi e Kumbulla tra gli obiettivi

Fiorentina Atalanta Malinovskyi Pu
Getty Images
La Fiorentina ha individuato in Ruslan Malinovskyi uno dei suoi obiettivi per la prossima stagione. L’Atalanta lo valuta non meno di 25 milioni.

Quella che si presenterà ai blocchi di partenza della prossima stagione, potrebbe essere una Fiorentina molto diversa da quella attuale. Dopo una prima annata di transizione, la società si muoverà al fine di rafforzare una rosa che dovrà puntare a traguardi più ambiziosi.

In vista del prossimo campionato i gigliati si sono già rafforzati con una delle grandi rivelazioni del campionato, Sofyan Amrabat, il gioiello attualmente in prestito al Verona non sarà però l’unico innesto di valore.

Come riportato da La Nazione, tra i giocatori che piacciono di più in riva all’Arno c’è Ruslan Malinovskyi. Approdato all’Atalanta la scorsa estate dal Genk a fronte di un esborso da circa 15 milioni di euro, nel corso della sua prima stagione italiana ha visto schizzare in alto la sua valutazione.

Viola e orobici hanno già parlato del centrocampista ucraino a gennaio, tanto che si era già parlato di una cifra indicativa, ovvero non meno di 25 milioni di euro, e torneranno a farlo in vista dell’estate. Per la Fiorentina si tratterebbe ovviamente di un investimento importante, ma la valutazione di Malinovskyi è comunque inferiore a quella di un altro vecchio pallino viola, ovvero quel Rodrigo De Paul che l’Udinese non cederà per meno di 30 milioni.

Quello del centrocampista dell’Atalanta non è l’unico nome sul taccuino dei dirigenti della Fiorentina. I viola hanno infatti puntato gli occhi anche su un’altra tra le grandi novità proposte da questo campionato: Marash Kumbulla.

Il prezzo del cartellino del gioiello del Verona si assesta sui 20 milioni di euro, ma magari proprio la chiusura dell’affare Amrabat potrebbe fornire una sorta di corsia preferenziale.

Chiudi