Notizie Risultati Live
Serie C

Emozioni al Massimino: il tributo del Catania a Ciccio Famoso

21:02 CET 07/02/17
Stadio Massimino Catania
I tifosi del Catania hanno reso omaggio con cori e striscioni al compianto Ciccio Famoso, ricordato anche dalle curve di tutta Italia ed Europa.

Un simbolo non muore mai, lascia la terra soltanto con il corpo ma rimane presente con lo spirito e l'anima, che nel caso di Ciccio Famoso è rossazzurra.

Deceduto lo scorso 1° febbraio dopo una lunga malattia, lo storico capo ultrà del Catania (leader e fondatore del gruppo 'Falange d'Assalto) è stato ricordato sui campi di tutta Italia.

Ayina story, dalla doppietta al Marsiglia alla Lega Pro

Da Milano a Siracusa, mettendo da parte qualsiasi rivalità, passando per Parma, Verona, Bologna, Pescara, Pagani, Salerno e Foggia.

Il mondo ultrà non ha confini ed anche i tifosi del Borussia Dortmund hanno voluto rendere omaggio a Ciccio Famoso con uno striscione nel celebre 'Muro giallo'.

Nel pieno dei festeggiamenti per Sant'Agata, la patrona di Catania, migliaia di persone hanno partecipato al funerale e preso parte al corteo funebre fino all'interno dello Stadio Massimino.

In occasione del match di campionato contro il Matera, i tifosi del Catania hanno tributato con grande trasporto ed emozione quello che per tutti è stato e sarà sempre 'il capo degli ultrà'.

Di generazione in generazione, ha vissuto il Catania e vissuto per il Catania. Come quando si è incatenato sotto la sede della FIGC mentre lo storico presidente Massimino lottava per non far sparire la matricola 11700.

Si è guadagnato il rispetto dei tifosi avversari che sono venuti da Palermo e Messina per andarlo a trovare in ospedale. Perché "Ciccio Ciccio è il capo degli ultrà", un coro che a Catania non smetteranno mai di cantare.