Ecco il campionato di Groenlandia: dura una settimana

Commenti()
Non è riconosciuto dalla FIFA, si gioca in condizioni estreme, ma è pur sempre un campionato nazionale: si è assegnato il titolo in Groenlandia.

E' una dei luoghi più remoti della Terra, talmente inospitale da impedire persino la gestione di un campo da calcio in erba naturale. Nonostante questo fatto, che contribuisce in larga parte alla sua non ammissione in seno alla FIFA, la Groenlandia non rinuncia al suo campionato di calcio. Non è lo sport nazionale, perchè in questa isola immensa, per quanto scarsissimamente abitata, si gioca prevalentemente a pallamano (la Groenlandia ha anche partecipato a tre edizioni dei Mondiali), tuttavia il modo di organizzare un campionato di calcio lo si trova da anni.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'anomalia sta nella formula: siccome l'estate groenlandese dura pochissimo, circa un mese a essere benevoli, per giocare il campionato bisogna fare presto. Molto presto: una settimana è più che sufficiente. Anche quest'anno è andata così: sotto l'egida della Coca-Cola, che è storico sponsor del torneo, lo scorso 12 agosto è iniziata la fase finale.

Ai nastri di partenza 10 squadre, alcune delle quali con nomi che sembrano provenire direttamente da una passeggiata del nostro gatto sulla tastiera del laptop: Kagssagssuk Maniitsoq, Inuit Timersoqatigiiffiat-79, G-44 Qeqertarsuaq, Nagdlunguaq-48. Vi assicuriamo che sono tutti nomi reali.

La formula è molto semplice: due gironi da 5, si giocano 5 giornate, una partita al giorno. Le prime due di ogni girone vanno alle semifinali, le altre giocano le finaline per le posizioni di rincalzo. L'obiettivo di finire entro una settimana è stato raggiunto anche quest'anno, con la finale giocata domenica 19 agosto tra il B-67 e l'N-48, abbreviazioni di nomi altrimenti con troppe consonanti.

Teatro di tutte le sfide, lo stadio di Nuuk, la capitale: un campo sportivo in terreno sintetico, con un panorama mozzafiato tutto intorno, anche se la FIFA avrebbe qualcosa da ridire sulla collina di roccia a pochi metri dal campo, sfruttata da molti curiosi come tribuna. Alla fine ha vinto il B-67 per 2-0, in una partita trasmessa in diretta streaming dalla TV groenlandese. Tredicesimo titolo per i nerazzurri della capitale, premiati mentre nuvoloni neri e una pioggerellina insistente preannunciavano la fine dell'estate e il letargo groenlandese. Almeno fino ad agosto 2019 e a un'altra settimana di calcio, l'unica.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato, notizie e trattative: Parma, arriva El Kaddouri
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, per Piatek apertura del Genoa: "Aspettiamo offerte"
Prossimo articolo:
Juventus, senti Buffon: "Mi sarebbe piaciuto giocare con Cristiano Ronaldo"
Chiudi