Notizie Risultati Live
Fantacalcio

Consigli Fantacalcio Serie A 2019/20: chi prendere all'asta

12:00 CEST 31/08/19
Consigli fantacalcio Serie A
Asta fantacalcio: i consigli sui migliori giocatori da prendere, tra certezze, sorprese e occasioni.
Il mese di agosto, le ultime settimane di calciomercato, l'inizio del campionato. E' questo il momento in cui sale la febbre del fantacalcio e si iniziano a studiare mosse e strategie in vista della fatidica asta, nella quale si deciderà buona parte delle fortune (o sfortune) stagionali.

Serie A, Serie B, Liga, Ligue 1 e tanto altro: segui il calcio su DAZN

Per guidarvi in questa fase, la più delicata della stagione per un fantallenatore, ecco i nostri consigli in vista dell'asta

CONSIGLI FANTACALCIO: PORTIERI

LE CERTEZZE - Per chi vuole andare sul sicuro, non c'è molto da riflettere: migliore è la difesa, migliore sarà il rendimento del vostro portiere. Per questo avanti a tutti c'è Szczesny, con Handanovic un passo subito dietro, davanti a Meret e Donnarumma e ancora più defilati Pau Lopez e Strakosha. La vera scelta va fatta a monte ed è di natura strategia: volete una garanzia tra i pali? Allora non potete uscire da questa rosa ristretta di nomi. Altrimenti giocate sulla combinazione di due o tre portieri di fascia medio-bassa.

LE SORPRESE - La griglia dei portieri fornisce diversi spunti per chi cerca il compromesso ideale tra spesa contenuta e minor numero possibile di malus. Ci sono alcuni incastri interessanti tra numeri uno che potreste riuscire ad acquistare senza follie: Cragno (Olsen)-Sirigu, Dragowski-Consigli e Radu-Musso tanto per citarne alcune tra quelle più stuzzicanti. Quello che potrebbe andar via ad un costo davvero irrisorio è il duo Skorupski-Sepe: Bologna e Parma non giocheranno mai in casa nella stessa giornata.

CONSIGLI FANTACALCIO: DIFENSORI

LE CERTEZZE - Dai top nel ruolo di difensore ci si aspettano due cose: rendimento costante ed elevato e una spiccata propensione al bonus. I nomi sono i soliti da qualche stagione a questa parte, con alcune novità. Koulibaly e Skriniar sono garanzie, Manolas e De Vrij al loro fianco potrebbero costare qualcosa in meno ma garantiscono grande affidabilità. Capitolo Juve: De Ligt lo inseriamo subito in prima fascia. Ad un prezzo più contenuto sono valide alternative Acerbi, Izzo e Romagnoli. Tra gli esterni restano soluzioni top quelli dell'Atalanta (Hateboer, Castagne e Gosens), senza dimenticare Kolarov, rigorista e difensore con più goal all'attivo nello scorso campionato, e Alex Sandro, chiamato al riscatto dopo un'annata tra alti e bassi.

LE SORPRESE - Di Lorenzo ha sorpreso tutti lo scorso anno ad Empoli e può ripetersi con il Napoli: a destra potrebbe trovare subito spazi importanti nel turnover di Ancelotti, con ampia licenza di spinta. Sulla scia dell'ultimo campionato occhio anche a Dijks, protagonista di un finale in crescendo con il Bologna. Tra i nuovi due nomi su tutti: Toljan arriva al Sassuolo con un ottimo curriculum, mentre Vavro in casa Lazio può rivelarsi l'ultima intuizione fortunata di Tare. Si può pescare in casa Fiorentina, dove Lirola, Milenkovic e Pezzella sono delle garanzie, mentre fa gola il ritorno in A di Murillo, titolare nella Sampdoria. Depaoli, dopo aver fatto vedere ottime cose al Chievo, può salire di livello proprio con la Sampdoria, mentre per Mattiello il Cagliari può finalmente rappresentare il treno giusto della sua carriera. Da monitorare in casa Atalanta Arana, talentuoso esterno preso per far rifiatare Gosens a sinistra.

LE OCCASIONI - Dipenderà molto dalle dinamiche della vostra asta, ma è quasi matematico: le occasioni si presentano sempre. Attenzione ad esempio a Demiral, che potrebbe trovare spazio nelle rotazioni difensive della Juventus visto l'infortunio di Chiellini. Poi c'è Florenzi: la collocazione tattica nella Roma di Fonseca è ancora incerta e questo, unito all'abbondanza di terzini in casa giallorossa, contribuisce a tenere bassa la sua valutazione. Ghoulam si è ripresentato ai nastri di partenza con il Napoli molto più vicino a quello del 2017/18 che a quello della passata stagione, quindi merita attenzione. Asamoah ritrova Conte e giocherà da esterno di centrocampo nell'Inter pur essendo listato difensore. Occhio poi ai terzini del Milan: Conti è reduce da un calvario, Hernandez si è fatto male subito... gli infortuni spesso consentono di chiudere ottimi affari in fase d'asta.

CONSIGLI FANTACALCIO: CENTROCAMPISTI

LE CERTEZZE - A centrocampo si prevede asta infuocata per i soliti noti: i centrocampisti che giocheranno dalla trequarti in su, praticamente degli attaccanti aggiunti. Da Chiesa a Gomez, da De Paul a Suso, da Luis Alberto a Under, non servono presentazioni per quelli che - sulla carta - saranno i centrocampisti con la maggior propensione al bonus. Teniamo in prima fascia anche Milinkovic-Savic e ci aggiungiamo due nomi dai quali ci aspettiamo molto in questa stagione: per Zielinski e Zaniolo può essere l'annata della definitiva esplosione. Puntiamo con decisione anche su Verdi, fortemente voluto da Mazzarri a Torino. Menzione speciale per Ribery, che a 36 anni ci aspettiamo ancora in grado di fare la differenza ad alti livelli. 

LE SORPRESE - Può suonare strano sentirne parlare in termini di 'sorpresa', ma Ramsey può avere un impatto molto importante sulla Serie A, persino superiore alle aspettative. Sorprendente, appunto. Così come Mkhitaryan, grande colpo sul gong della Roma: è uno che potenzialmente può portare bonus a raffica. Restando tra le big del campionato, due nuovi acquisti ci stuzzicano: Sensi ha dato ottime indicazioni nel pre-campionato dell'Itnter, mentre Krunic si sposa bene con l'idea di calcio di Giampaolo. Consideriamo potenziale sorpresa anche Nainggolan, perchè nel Cagliari potrebbe tornare quello dei tempi migliori: in Sardegna avrà fiducia, minutaggio e un ruolo in cui esaltarsi. Tra i volti nuovi della Serie A puntate su Schone, specialista sui calci da fermo. Riflettori puntati su Malinovskyi dell'Atalanta, a patto di avere pazienza nelle fase iniziali della stagione quando vedrà il campo con poca regolarità. In tema di volti nuovi va seguito con attenzione Maroni, che nella Sampdoria potrebbe ritagliarsi uno spazio importante. Spostandoci in provincia, due suggerimenti: Traorè può crescere ancora nel Sassuolo, mentre Di Francesco in casa SPAL potrebbe trovare quello spazio che finora gli era mancato al Sassuolo. Infine attenzione a Pulgar, che a Firenze può proseguire nella crescita intrapresa negli ultimi mesi a Bologna.

LE OCCASIONI - Tra le big del nostro campionato ci sono situazioni interessanti, da monitorare in fase d'asta in cerca di affari convenienti. Douglas Costa con Sarri avrà più spazio rispetto all'ultima stagione e può rilanciarsi alla grande. Sempre in casa Juve attenzione a Cuadrado, che potrebbe rappresentare quell'esterno 'di fatica' che spesso ha trovato spazio nelle formazioni di Sarri. A proposito di esterni e di fatica, non dimenticatevi di Callejon: non è ancora certa la posizione che occuperà nel nuovo Napoli, ma la sua carriera insegna che difficilmente resta fuori dall'undici titolare. E poi Bonaventura, destinato a riprendersi silenziosamente, e magari a suon di bonus, il suo posto nel Milan. Rog, passato al Cagliari, potrebbe costare poco perché a Napoli non ha avuto modo di trovare continuità in zona goal, ma con la sua nuova squadra potrebbe sorprendere. Va tenuto d'occhio anche Saponara, che nel Genoa non avrà altri trequartisti puri a contendergli il posto.

CONSIGLI FANTACALCIO: ATTACCANTI

LE CERTEZZE - Scontato partire da Cristiano Ronaldo, anche se non sarà centravanti nello scacchiere bianconero di Sarri: il tecnico toscano lo vede come esterno sinistro, con ampia licenza di svariare su tutto il fronte d'attacco. Il ruolo in cui ha fatto faville negli anni migliori della sua carriera, per cui non c'è da preoccuparsi. Insieme a lui, quel gruppetto di centravanti che nel corso degli ultimi anni - e in particolare l'ultima - ha sempre risposto presente: da Piatek a Zapata, da Quagliarella ad Immobile. Con loro vi assicurate titolarità e doppia cifra con margine di errore piuttosto ridotto. Può essere già considerato una certezza anche Romelu Lukaku: in doppia cifra in 9 stagioni da professionista su 10 (l'unica sotto media quella da riserva, nel 2011-12, al Chelsea). Anche Dzeko, rimasto alla Roma, sembra trovarsi molto bene negli schemi di Fonseca e potrebbe tornare ad essere un "top" al fantacalcio.

LE SORPRESE - Chi sarà il Quagliarella del nuovo campionato? E' la domanda da un milione di dollari a cui tutti cercheranno risposta. Tra le sorprese ci aspettiamo un Lautaro Martinez diverso dallo scorso anno, più maturo ed efficace sotto porta. A Napoli hanno scommesso pesante su Lozano, convinti che possa ripagare il grosso investimento con un robusto contributo di goal. Caputo dovrà confermare di essere quello visto ad Empoli, ma con il Sassuolo e l'impianto di gioco di De Zerbi potrà fare addirittura meglio. Tra le neopromosse occhio a due nomi: Donnarumma - ex partner proprio di Caputo - e Lapadula, chiamati a fornire goal pesanti per la corsa salvezza di Brescia e Lecce. Pinamonti è forse il giovane più interessante e nel Genoa troverà minuti e occasioni importanti, il compagno di reparto Kouamè garantisce la titolarità. Merita una chance anche Nestorovski, uno che in Serie A aveva già dimostrato di poterci stare decisamente bene. Occhio infine a Rebic, candidato ad essere titolare nel Milan di Giampaolo.

LE OCCASIONI - Higuain, che sembra essere rinato grazie alla cura Sarri, può andar via ad un costo non esorbitante, così come Dybala, con cui sembra in ballottaggio al momento. Più complessa la situazione degli attaccanti del Napoli: Insigne, Mertens e Milik dovranno lottare per avere i propri spazi visto anche l'arrivo di Lozano. E magari in fase di asta andranno via a cifre d'occasione. Da capire anche come verrà accolto dai fantallenatori il ritorno in Serie A di Alexis Sanchez: può scapparci l'affarone. Gabbiadini potrebbe essere rigenerato dal cambio di allenatore e, non essendo al momento certo di una maglia da titolare, potreste assicurarvelo per pochi crediti. In chiusura, impossibile non citare Balotelli: salterà per squalifica le prime quattro giornate, ma portarlo a casa potrebbe essere una mossa vincente.

* Articolo basato sulla lista quotazioni di Fantacalcio.it