Notizie Risultati
Serie B

Cittadella, Paleari contro il taglio degli stipendi: "Non siamo tutti Ronaldo"

22:56 CET 25/03/20
Cristiano Ronaldo Juventus
Il portiere del club veneto prende posizione: "Se ci tolgono due mesi di stipendio il padrone di casa viene a reclamare l'affitto".

Alberto Paleari dice no al taglio degli stipendi dei calciatori. Il giocatore del Cittadella ha espresso le sue perplessità sull'ipotesi che da giorni circola, 'scomodando' anche CR7.

Intervenuto a 'Rigorosamente Cittadella', trasmissione di 'Telechiara', il portiere del club veneto ha preso posizione contro i possibili provvedimenti riguardo gli stipendi dei calciatori professionisti.

"Se si tratta di ritardare gli stipendi per un mese e di riceverne uno doppio dopo, direi di sì senza problemi. Ma se si trattasse di spalmarmi lo stipendio allora in tutta onestà direi di no".

"Non siamo come CR7, che se gli tolgono due mesi di stipendio non va certo in difficoltà. Se li tolgono a noi, viene a bussarci il padrone di casa a chiedere l’affitto. Credo che servanoo due pesi e due misure".

Il taglio degli stipendi è un tema discusso da diversi giorni. In Germania molte squadre lo hanno già attuato, mentre in Italia per ora non si è ancora fatto nulla di concreto.