Notizie Livescore
Serie A

Emergenza in attacco: Gattuso chiama il giovane Cioffi, speranza per il futuro

20:07 CET 02/01/21
Cioffi Napoli
Osimhen infortunato e col coronavirus, Mertens indisponibile: per la gara contro il Cagliari c'è anche il giocatore della Primavera.

La situazione era conosciuta già a fine 2020 ed ora, a inizio 2021, il Napoli deve fare quadrato per affrontare i problemi in attacco. In attesa del ritorno di Mertens ed Osimhen, il primo infortunatosi lo scorso dicembre e il secondo k.o. per un problema alla spalla e successivamente contagiato dal coronavirus, dentro seconde scelte e giovani. Come Antonio Cioffi .

Prima grande novità del nuovo anno nei convocati del Napoli è infatti il 18enne della Primavera azzurra, portato da Gattuso in Sardegna per il 15esimo turno di Serie A, il primo del 2021. Senza Mertens ed Osimhen, Cioffi partirà dalla panchina, pronto a subentrare contro il Cagliari in caso di necessità.

Classe 2002, Cioffi è un'ala sinistra molto duttile, capace infatti di giocare anche dalla parte opposta del campo, ma anche come seconda punta. Nel 2018/2019 i tifosi del Napoli hanno cominciato a sentire il suo nome rimbalzare da ogni parte come possibile campioncino della prima squadra in futuro.

Allora, capitano del Napoli Under 17, infatti, fu trascinatore della stessa fino alla semifinale Scudetto con quattordici reti segnate. Guarda caso fu proprio il Cagliari ad osservare con attenzione la sua evoluzione, ma alla fine conferma nella società campana fino alla prima convocazione sotto Gattuso nel 2021.

Nonostante un fisico ben diverso, visti i 180 cm su cui può contare, per tecnica e qualità Cioffi è stato spesso paragonato al capitano della prima squadra, Lorenzo Insigne. Abile sui calci di punizioni e nello stretto, è un esterno rapidissimo con un gioco di gambe notevole sulla corsia mancina.

L'emergenza coronavirus ha limitato notevolmente la sua crescita, visto e considerando lo stop del torneo Primavera nuovamente previsto per il 2021: prima della pandemia ha cominciato a mettersi in mostra tra campionato e Youth League, ma la vera e propria esplosione deve ancora arrivare.

Intanto però, sarà a Cagliari, dove avrebbe potuto giocare in passato. Davanti a lui Petagna, Politano, Insigne e Lozano come titolari, e la possibilità di subentrare: il Napoli è pronto a scoprire un nuovo campioncino italiano, buttato nella mischia dei convocati per la situazione attorno a Mertens, Osimhen, nonchè Milik, fuori dal progetto da mesi.