Notizie Risultati Live
Serie A

Calendario Serie A, i criteri: niente big match alla prima giornata

11:02 CEST 29/07/19
Sorteggio Calendario Serie A
Non sarà neanche possibile avere due incontri tra le cinque grandi nella stessa giornata. I big match non ci saranno neanche per l'infrasettimanale.

Manca veramente pochissimo, poi verrà svelato il calendario della prossima Serie A. Oggi dalle 18.45, infatti, le venti società del massimo campionato italiano potranno cominciare ad organizzare l'annata che prenderà il via a metà agosto per poi concludersi nel 2020.

Serie A, Serie B, Liga, Ligue 1 e tanto altro: segui il calcio su DAZN

In vista della compilazione del calendario, la Lega di Serie A ha pubblicato i criteri per la composizione dello stesso. La prima giornata non avrà big match assoluti, dunque tra Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma, nè i derby: stesso discorso anche per i turni infrasettimanali.

Non sarà neanche possibile avere due incontri tra le cinque big nella stessa giornata. Inoltre le squdre partecipanti alla Champions non si incontreranno tra di loro e non incontreranno le squadre partecipanti all'Europa Legue nelle giornate poste tra un turno di Europa League e un turno successivo di Champions nel girone di ritorno.

Tutti i criteri per il calendario di Serie A 2019/2020:

Nella costruzione delle sequenze di incontri in casa e in trasferta si tiene conto dei seguenti criteri:

a) non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone;
b) nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta;
c) è prevista alternanza assoluta degli incontri in casa ed in trasferta per le seguenti coppie di Società, fatta eccezione per l’ultima giornata di Campionato per Lazio e Roma*:

GENOA-SAMPDORIA
INTER-MILAN
JUVENTUS-TORINO
LAZIO-ROMA

d) vista l’indisponibilità dello Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, e la disputa a Parma delle prime gare interne di Campionato della squadra bergamasca, Atalanta e Parma hanno un’alternanza al meglio degli incontri in casa e in trasferta;

e) in tutti i casi in cui ciò è stato possibile, si è tenuto conto delle situazioni di indisponibilità del campo e/o di concomitanza con altri eventi cittadini di speciale rilevanza;

2. Nella costruzione degli abbinamenti delle società al fine di determinare i singoli incontri si sono seguiti i seguenti criteri:

a) alla prima giornata e nei tre turni infrasettimanali non sono possibili incontri tra le Società Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma, oltre ai derby cittadini di Genova, Roma e Torino;

b) gli incontri tra le Società Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma, si disputano tutti in giornate diverse;

c) salvo quanto indicato in precedenza, tutte le Società possono incontrarsi anche alla prima o all’ultima giornata;

d) non vi può essere alcun incontro ripetuto (stessa partita con lo stesso ordine casa/trasferta alla stessa giornata) rispetto al Calendario 2018/2019;

e) nella prima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, Società che si sono già incontrate nella prima giornata dei Campionati 2017/2018 o 2018/2019;

f) nell’ultima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nell’ultima giornata dei Campionati 2017/2018 o 2018/2019;

g) le Società partecipanti alla UEFA Champions League (Atalanta, Inter, Juventus, Napoli) non si incontrano tra di loro e non incontrano le Società partecipanti alla UEFA Europa League (Lazio, Roma e Torino) nelle giornate poste tra un turno di UEFA Europa League e un turno successivo di UEFA Champions League nel girone di ritorno (alla 6ª, 9ª, 12ª e 16ª giornata).

*Non avendo a disposizione le Società lo Stadio Olimpico di Roma a partire dal 18 maggio 2020, in vista della gara inaugurale di Euro2020, Lazio e Roma dovranno disputare entrambe in trasferta la 19a di ritorno e per questo giocheranno entrambe in casa alla 19a di andata.

Principali segnalazioni delle Società o dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno:

- BOLOGNA: fuori casa il 25 agosto 2019 per indisponibilità dello stadio (lavori di adeguamento).

- BRESCIA: fuori casa il 25 agosto e 1 settembre 2019 per indisponibilità dello stadio (lavori di adeguamento).

- FIORENTINA: fuori casa il 24 novembre 2019 per concomitanza con altro evento cittadino (Firenze Marathon); fuori casa il 5 aprile 2020 per concomitanza con altro evento cittadino (Firenze Half Marathon).

- HELLAS VERONA: fuori casa il 10 novembre 2019 per concomitanza con altro evento cittadino (Fiera dei cavalli); fuori casa il 16 febbraio 2020 per concomitanza con altro evento cittadino (Half Marathon); fuori casa il 19 e 22 aprile 2020 per concomitanza con altro evento cittadino (Vinitaly).

- LECCE: fuori casa il 25 agosto 2019 per concomitanza con altro evento cittadino (Festa Patronale).

- NAPOLI: fuori casa il 25 agosto e 1 settembre 2019 per indisponibilità dello stadio (lavori di adeguamento); fuori casa il 23 febbraio 2020 per concomitanza con altro evento cittadino (Napoli City Half Marathon).

SPAL: fuori casa il 29 settembre 2019 per concomitanza con altro evento cittadino (International Ferrara Marathon).