Calciomercato Lazio, su Keita non solo l'Inter: il West Ham offre 32 milioni

Commenti()
Lazio Auronzo Keita Felipe Anderson
Il West Ham piomba su Keita, Lotito e club inglese praticamente d'accordo: l'agente del giocatore non sa ancora nulla, sarà il senegalese a decidere.

É l'offerta che potrebbe cambiare le carte in tavola. É la cifra voluta da Lotito. Anche qualcosa in più. Il West Ham é piombato su Keita Balde con una proposta da 27,5 milioni di euro più 5 di bonus. Operazione complessiva da 32 milioni e mezzo. La trattativa, iniziata un paio di settimane fa, é stata portata avanti nell'ombra direttamente dal presidente Lotito attraverso un intermediario di sua fiducia. 

Il club inglese aveva fatto una prima proposta di poco superiore ai 20 milioni più bonus ma la cifra é salita con il passare dei giorni. Prima 25, poi 27,5 avvicinandosi a quei 30 milioni richiesti dal presidente biancoceleste senza bonus. Invece quella soglia, proprio grazie al raggiungimento di obiettivi personali e di squadra potrebbe essere anche superata abbondantemente. 

Lotito e il West Ham sono praticamente d'accordo, manca solamente la definizione delle modalità di pagamento. C'è però un passo fondamentale da fare e non é di poco conto. Roberto Calenda, l'agente del giocatore, non é ancora stato informato. Motivo per cui l'operazione é tutt'altro che chiusa. Come spesso, anzi quasi sempre, accade in queste situazioni é il calciatore ad avere l'ultima parola e finora Keita di questa offerta del West Ham ancora non sapeva nulla. 

Gli "Hammers" sono disposti ad accontentare l'attaccante senegalese con un ingaggio da 3 milioni netti a stagione più bonus. Cinque/sei volte tanto rispetto al suo stipendio attuale nella Lazio. Da questo punto di vista non avrebbe nemmeno da pensarci. E invece non é così semplice. Perché Keita ha facoltà di scegliere la destinazione a lui maggiormente gradita. E soprattutto già dal 1 febbraio 2018, a pochi mesi dallo svincolo, avrebbe il diritto di firmare e scegliere la sua nuova squadra senza dover rendere conto alla Lazio. Che sia Inter, Juventus, Monaco o una qualsiasi altra società. 

Keita Lazio Auronzo

Di certo esiste l'interesse dei nerazzurri ad oggi però mai manifestato ufficialmente alla Lazio. Né da Walter Sabatini, né da Calenda. Non solo perché non é stato scritto nulla, ma anche a livello di dichiarazioni ufficiali, almeno da parte dell'agente, non sono mai arrivate conferme sul fatto che l'Inter possa essere realmente interessato all'attaccante senegalese.

Eppure Sabatini lo ha detto pubblicamente in conferenza stampa quindi é chiaro che il ragazzo possa averci iniziato a sperare. Rimarrebbe in Italia, andrebbe comunque ad aumentare sensibilmente il suo ingaggio e sarebbe il titolare di una squadra che anche grazie a Keita vuole tornare ad essere grande. 

I presupposti affinché l'Inter (o il Monaco se vende Mbappé)  faccia presto un passo avanti ci sono tutti, eppure attualmente l'unica squadra ad aver scritto un'offerta ed averla recapitata via mail a Formello é proprio il West Ham. Spetterà a Lotito informare il ragazzo e capire se esiste la volontà di andare in Inghilterra a meno di un anno dalla scadenza del contratto. 

Andrà convinto Keita e andrà convinto il suo procuratore che ovviamente in questi ultimi due anni ha lavorato affinché il ragazzo potesse avere la migliore assistenza possibile per la sua crescita sportiva e non solo. Per fare in modo che Keita vada al West Ham insomma bisognerà superare almeno altri due step non da poco. Comunque il 50% del lavoro é fatto. Accontentare Lotito non é mai semplice e il club inglese già lo ha fatto, mettendo sul tavolo una fiche da almeno 30 milioni di euro. 
 

Chiudi