Quando si potrà giocare a calcetto tra amici

Footballs
Il Governo riapre agli sport di contatto all'aperto nelle regioni in zona gialla dal 26 aprile: in quelle aree si potrà giocare nuovamente a calcetto.

Dal 26 aprile, nelle regioni in zona gialla, si potrà giocare a calcetto. Lo ha stabilito il Governo, definendo un piano per le graduali riaperture in Italia nell'ambito dell'emergenza Covid.

QUANDO SI POTRA' GIOCARE A CALCETTO

Il Ministro Draghi e la sua squadra, hanno dato il via libera alla ripresa degli sport di contatto all'aperto: dal 26 aprile, dunque, nelle regioni che il Governo collocherà in zona gialla nella speciale mappa del nostro Paese, sarà possibile tornare a giocare a calcetto tra amici.

La novità, come detto, interesserà soltanto quelle regioni in cui l'RT di contagio risulta basso e che di conseguenza vantano numeri tali da essere definite 'gialle'. Sarà lì che potrà essere svolta l'attività sportiva all'aperto, incluso il calcetto.

"Serve un percorso di gradualità che ci consentirà di monitorare l’andamento - le parole del Ministro alla Salute Roberto Speranza - La prima data chiave è il 26 di aprile, puntando sugli spazi esterni. Inoltre esiste una road map che ci accompagnerà e che terremo sotto monitoraggio passo dopo passo".

Una scelta coraggiosa, volta a dare nuovo impulso alla nazione esupportata da recenti studi - tra cui uno irlandese - secondo cui i rischi di contagio all'aperto sarebbero minimi: di questi, infatti, uno su mille sarebbe avvenuto non al chiuso.

QUANDO RIAPRONO I CAMPI DI CALCETTO

Con la decisione del Governo di consentire nuovamente gli sport di contatto all'aperto, nelle regioni in zona gialla dal 26 aprile riapriranno anche i campi di calcetto per consentire a tutti gli appassionati di tornare a praticare uno dei passatempi più amati. Dai giovani e da chi lo è un po' meno.

 

Chiudi