News LIVE
Serie A

Quando torna Zaniolo? I tempi di recupero dopo l'infortunio al crociato

17:35 CEST 22/05/21
Nicolò Zaniolo Roma
Nicolò Zaniolo ha recuperato dalla rottura del crociato di settembre: via libera dei medici per iniziare la preparazione estiva con Mourinho.

Due gravi infortuni in una carriera ancora agli inizi. Nicolò Zaniolo ha dovuto fare i conti con la sfortuna, ritrovando energie fisiche e mentali per venir fuori dalla rottura del crociato patita durante la gara di settembre tra Olanda e Italia.

Il gioiello della Roma, dopo il ginocchio destro che aveva fatto 'crac' a gennaio del 2020 nel match di campionato contro la Juventus , ad Amsterdam si è visto cedere quello sinistro inevitabilmente oggetto di intervento chirurgico.

L'INFORTUNIO DI ZANIOLO

Zaniolo, andato ko nella partita di Nations League contro l'Olanda dello scorso 7 settembre , come fatto sapere dalla Roma in una nota ufficiale aveva riportato "la lesione completa del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro" .

QUANDO TORNA ZANIOLO? I TEMPI DI RECUPERO

Dopo l'operazione in Austria a cui si è sottoposto Zaniolo qualche giorno dopo, era iniziata una lunga e prudente fase di riabilitazione: inizialmente in molti avevano stimato in 6 mesi il tempo necessario per il rientro in campo del gioiello della Roma e dell'Italia, ovvero tre per riprendere confidenza col pallone e altrettanti prima di tornare a calcare il prato verde, ma in realtà il percorso si è rivelato un po' più lungo.

Sui social, il 17 novembre scorso, Zaniolo aveva già parlato del suo rientro in campo, mandando un messaggio ai suoi tifosi e ai fantallenatori.

"Sto tornando... E per i miei amici fantallenatori ci divertiremo! Promesso. Prendermi all'asta di riparazione? Certo".

Nell'intervista concessa a 'La Gazzetta dello Sport' a fine 2020, Zaniolo aveva quindi azzardato aprile come mese buono per rivederlo all'opera.

"Quando torno? Più o meno aprile. Al massimo. In tempo per gli Europei".

Qualche settimana fa il giocatore è tornato ad allenarsi in campo , cominciando a correre sul prato verde di Trigoria. Zaniolo è entrato nell’ultima parte del recupero, tanto che a 'C'è posta per te' aveva anche rivelato di avere anche una data indicativa per rimettere minuti nelle gambe.

“Sto sempre meglio. Posso svelarvi che a metà aprile farò un test con la Primavera e poi sarò pronto".

Ad inizio aprile il gioiello giallorosso era stato visitato ad Innsbruck dal professor Fink e l’esito del controllo non era stato quello sperato : "Il mio obiettivo diventa il Mondiale", aveva detto Zaniolo, abbandonando la speranza di partecipare agli Europei.

Da metà aprile Zaniolo era tornato ad allenarsi con la formazione Primavera guidata da Alberto De Rossi. Una seduta senza effettuare contrasti, che ha costituito un altro piccolo passo verso un lento ritorno a pieno regime.

Adesso la luce in fondo al tunnel, con l'ok di Fink per allenare in gruppo in estate col via del ritiro estivo agli ordini di Josè Mourinho.

"Si riparte, felicissimo e grazie mille veramente a tutti - il commento Instagram di uno Zaniolo al settimo cielo - Se un giorno me lo chiederanno, risponderò che la vita è bellissima perché nonostante le lacrime, i brutti momenti, i dolori e le delusioni, ti dà sempre l'opportunità di ricominciare per tornare a ridere".