Braida rivela: "Pjanic vorrebbe tornare alla Juventus"

Ultimo aggiornamento
Getty

Con il ritorno di Allegri sulla panchina della Juventus, si parla con insistenza di un altro possibile ritorno a Torino, sponda bianconera: quello di Miralem Pjanic, centrocampista il cui rapporto con il Barcellona sembra ormai essere agli sgoccioli.

Il bosniaco ha parlato con Ariedo Braida, attuale Direttore generale della Cremonese, svelando quelle che sarebbero le sue intenzioni per il futuro. A rivelarlo ai microfoni di 'Tuttosport' è stato lo stesso dirigente dei brianzoli, ex D.s. dei catalani.

"L'ho incrociato 3-4 giorni fa proprio a Barcellona, dove sono stato per questioni personali. - ha dichiarato Braida - Ci siamo visti per caso vicino al Camp Nou e abbiamo parlato. Vorrebbe tornare alla Juventus. Di sicuro Allegri lo conosce meglio di tutti".

Le sue parole fanno sognare i tifosi bianconeri e confermerebbero la possibilità che il bosniaco, che non rientra più nei piani del Barcellona, un anno dopo l'addio possa indossare nuovamente la maglia della Vecchia Signora.

Madama cerca anche un rinforzo a centrocampo e prosegue le trattative con il Sassuolo per Manuel Locatelli, fresco campione d'Europa con la Nazionale italiana. Su questo fronte, però, Braida, esperto di calciomercato, crede che l'affare possa concludersi soltanto alle condizioni economiche imposte dagli emiliani.

"È più facile che Carnevali offra una cena al ristorante piuttosto che uno sconto su Locatelli", ha affermato ironico il D.g. della Cremonese. 

Quanto al futuro di Cristiano Ronaldo, per Braida CR7 non si sposterà da Torino.

"Vista la difficile situazione economica generale, - ha sostenuto - penso che resterà alla Juventus. Ma per i grandi giocatori come CR7 può sempre succedere di tutto fino alla fine. Un prodotto di qualità ha sempre mercato, anche in tempi di crisi".

I bianconeri, infine, guardano al futuro e stringono per un talento come Kaio Jorge, in scadenza a dicembre con il Santos.

"Kaio Jorge è un ragazzo con potenzialità importanti - assicura Braida - e se la Juventus lo ingaggia mette a segno un bel colpo".