Ronaldo ci crede ancora: "Il Manchester United tornerà vincente"

Cristiano Ronaldo Manchester United CaptainGetty Images

Quella appena andata agli archivi è stata una stagione decisamente avara di soddisfazioni per il Manchester United.

Il sesto posto finale in Premier League non può certo soddisfare una piazza abituata a battagliare per traguardi di ben altro spessore.

E in tal senso, la mancata qualificazione alla prossima Champions League pesa come un macigno nell'economia di un'annata sportiva davvero complicata. Una grossa delusione coincisa proprio con il ritorno di Cristiano Ronaldo all'ombra dell'Old Trafford.

Il portoghese ha chiuso senza titoli in bacheca - non accadeva dalla stagione 2009/2010 - ma ha comunque contribuito con l'immancabile bottino in zona goal.

Tra tutte le competizioni, infatti, il cinque volte Pallone d'Oro ha griffato 24 centri in 39 partite.

Per la prima volta in carriera dalla stagione 2003/2004, CR7 non potrà misurarsi sul palcoscenico della Champions League, competizione della quale è il miglior marcatore di tutti i tempi con 150 sigilli all'attivo.

Uno scenario che, tuttavia, non sembra spingere l'asso lusitano lontano da Manchester, nonostante la dichiarata ambizione sia sempre quella della vittoria:

“La cosa più importante per me è provare a vincere le partite e provare a vincere qualche campionato o qualche coppa, ma penso che il Manchester United tornerà vincente. A volte serve tempo, ma ci credo ancora”. Le parole del portoghese sul sito ufficiale del club.

L'ex attaccante di Real Madrid e Juventus aveva già vestito la casacca dei Red Devils dal 2003 al 2008 prima del grande ritorno datato estate 2021.