Lucarelli esplode a Messina: "Gente da Eccellenza, si fa sesso orale... senza penetrare"

Commenti()
Getty
Cristiano Lucarelli, oggi alla guida del Messina, ha usato una metafora hot dopo il ko col Siracusa: "Non sappiamo affondare il colpo, facciamo tanto sesso orale ma non penetriamo".

Raramente nel calcio si sono sentite dichiarazioni come quelle di Cristiano Lucarelli, che dopo la sconfitta del suo Messina contro il Siracusa è letteralmente imploso.

L'ex bomber del Livorno, uno senza peli sulla lingua, ha criticato pesantemente la squadra e i giocatori che secondo il suo parere non ci mettono il giusto impegno in campo.

"Dobbiamo imparare dal Siracusa, dall’Akragas - ha dichiarato - , anche dalla loro antisportività. Bisogna essere brutti sporchi e cattivi, i miei pensano a farsi biondi. Tecnicamente non cambierei nessuno con il Siracusa, a livello di palle tutti: hanno tutti più fame di noi. Qui almeno si fa calcio con programmazione, invidio a loro questa fame di calcio".

Per riassumere più facilmente la situazione Lucarelli ha utilizzato una metafora hot: "La mia squadra non sa affondare il colpo, facciamo tanto sesso orale ma non penetriamo. Molti di questi giocatori non potrebbero fare neanche l’Eccellenza, non fatemi dire di più altrimenti dicono che faccio il male del Messina”.

Il Messina si trova attualmente in zona playout in Lega Pro, chissà come reagiranno giocatori e società a questo sfogo di Lucarelli.

 

Chiudi