Notizie Risultati Live
Serie A

Ultime dai campi - Quagliarella recupera, parte dal 1'

15:39 CEST 30/03/18
FABIO QUAGLIARELLA
Si avvicina il momento di scendere in campo: ecco tutte le ultime notizie sulle formazioni di Serie A da parte degli allenatori alla vigilia.

--- 30ª SERIE A: LE PROBABILI FORMAZIONI ---


BOLOGNA-ROMA (sabato 31 marzo, ore 12.30)

DONADONI -  "Sarà sicuramente titolare Santurro, vista la squalifica di Mirante. Come professionalità ne ho davvero conosciuti pochi come lui e anche a livello qualitativo parliamo di un portiere affidabile. Sulla formazione non ho intenzione di cambiare molto rispetto alla partita con la Lazio, ci sono ancora un paio di valutazioni da fare. Poli e Orsolini stanno bene, gli manca un po’ di ritmo partita, ma dal punto di vista fisico stanno bene. Stanchezza per le nazionali? Dzemaili ha giocato entrambe le partite ed è da valutare oggi, gli altri hanno smaltito tutte le fatiche delle amichevoli. Destro titolare? Si è allenato, come tutti gli altri. E’ assolutamente a disposizione, ma non ho ancora deciso chi scenderà in campo".

DI FRANCESCO "Ünder ha avuto un problema muscolare in allenamento, dobbiamo capire dagli esami se convocarlo o no. Pellegrini non recupera per domani, ma siamo ottimisti per la sfida contro il Barcellona. Dzeko e Schick sono al 50% e 50%. Perotti, El Shaarawy e Gerson si giocano le altre due maglie in attacco. Nelle prossime quattro partite dovrò per forza fare un po' di turnover".


LAZIO-BENEVENTO   (sabato 31 marzo, ore 15.00)

INZAGHI -  "Felipe Anderson è in un ottimo momento di forma e partirà titolare in attacco. Ho il dubbio Milinkovic-Savic, negli ultimi giorni l'ho visto bene ma devo decidere se farlo iniziare dalla panchina. Caceres è convocato ma non è al 100%, quindi non sarà titolare. Wallace, Lukaku e Radu sicuramente non ci saranno, così come Lulic, che però farà un ultimo provino. Immobile e Parolo hanno giocato entrambe le partite con l'Italia ma si sono allenati bene, sono vogliosi".

DE ZERBI - “Del Pinto non è al top, ma ce la farà. Memushaj è alle prese con un problema alla caviglia da tempo, Viola ha problemi al nervo sciatico e Diabaté ha subito una botta al fianco. Iemmello è tornato a disposizione e potrebbe partire dal 1’. Turnover? Abbiamo tre partite in una settimana, devo tenerne conto. Se Sandro gioca con la Lazio poi non ci sarà con il Verona. Brignola viene dagli impegni con la Nazionale e non può giocare altre tre gare così ravvicinate. D’Alessandro potrebbe entrare a gara in corso”.


FIORENTINA-CROTONE   (sabato 31 marzo, ore 15.00)

PIOLI -  "Con l'infortunio di Badelj ci viene a mancare un giocatore con delle caratteristiche unice nel nostro centrocampo. Da Chiesa mi aspetto sempre di più ma non è giusto caricarlo di troppe responsabilità, ha solo 20 anni. Simeone deve lavorare meglio, gli manca il goal ma sono sicuro che arriverà presto".

ZENGA - " Penso di aver recuperato quasi tutti, ho anche forzato alcune situazioni. La squadra si è allenata con attenzione e ho visto lo spirito giusto anche dai Nazionali".


INTER-VERONA (sabato 31 marzo, ore 15.00)

SPALLETTI - Nonostante il Derby imminente Spalletti in conferenza ha annunciato che schiererà la miglior formazione possibile. Probabile quindi la conferma di Gagliardini, Brozovic e Rafinha dal 1'.

PECCHIA -  "Cerci è rientrato dopo molto tempo, io lo vedo sempre meglio ma deve tornare a regime. I suoi ultimi mesi mi devono far prendere la situazione con le molle. Calvano ha recuperato dalla febbre. Aarons? Sono convinto abbia grandi potenzialità, dobbiamo accelerare il percorso di ambientamento".


GENOA-SPAL (sabato 31 marzo, ore 15.00)

BALLARDINI -  "Taarabt si è allenato con la squadra da martedì dopo qualche giorno di stop, adesso sta bene ed è a disposizione. I giocatori indisponibili saranno Izzo, Veloso e Galabinov, come Rosi che è squalificato. Lapadula dà sempre il 100% in allenamento e ancora adesso sta dando l'anima".

SEMPLICI - "Per sostituire lo squalificato Kurtic le alternative non mancano: ho Everton Luiz, Vitale, Viviani e Schiavon. A prescindere da che scelta farò sono tranquillo. Borriello dovrà seguire un programma di recupero personalizzato, dalla prossima settimana poi valuteremo come e quando farlo rientrare in gruppo".


CAGLIARI-TORINO   (domenica 18 marzo, ore 15.00)

LOPEZ -  L'allenatore del Cagliari dà qualche indicazione di formazione alla vigilia: "Domani giocheranno sicuramente Ceppitelli, Padoin e Sau. Farias ha un problemino che dobbiamo valutare. L'unico più stanco per gli impegni delle Nazionali è Han".

MAZZARRI -  "Difesa a 3? Questa settimana abbiamo fatto qualcosa in più sul modulo e sul cambio tattico, ma devo fare le ultime verifiche su chi è arrivato dopo e deciderò se cambiare o no. E se dall’inizio o in corsa. Le condizioni di De Silvestri? Mi sembra stia bene, che sia completamente a disposizione, vedremo oggi. Barreca? In questo calcio moderno, si gioca in 14. Barreca nella scorsa partita ha giocato 20′, non credo abbia i 90′. Bonifazi non l’ho mai avuto a tempo pieno, si allena due o tre giorni e poi si ferma di nuovo. Non è una mia scelta, quando i giocatori staranno bene sarà diverso. I nazionali? Ljajic e Obi han fatto il primo allenamento ieri. Belotti ha fatto un allenamento in più: l’ho voluto subito con me per farlo subito rientrare nella mentalità, l’ho visto carico e voglioso. Lyanco? E’ un lungodegente, non è ancora in gruppo ".


ATALANTA-UDINESE   (domenica 18 marzo, ore 18.00)

GASPERINI - "L'infortunio di Spinazzola sembra essere serio, ci vorrà del tempo. Oltre a Ilicic e Caldara, che non ci saranno, c'è anche Berisha che non è al meglio per una botta presa contro il Verona, infatti con l'Albania non ha giocato. Gomez si è allenato con la squadra, Petagna non ha nulla di nuovo ma ha un problema che si trascina da tempo".

ODDO -  Emergenza totale a centrocampo per Oddo, che parla così in conferenza: "Si è fermato anche Hallfredsson, con un problema al ginocchio che proprio non ci voleva in questo momento. In attacco ho già deciso chi schierare ma non ve lo dico, De Paul potrebbe giocare a centrocampo per l'emergenza. Lasagna non l'ho convocato, l'idea è quella di fargli fare qualche minuto martedì".


CHIEVO-SAMPDORIA   (sabato 31 marzo, ore 18.00)

MARAN -  "Giaccherini deve ancora trovare la migliore condizione, è arrivato tardi qui da noi. Bastien e Jaroszynski hanno dei problemi fisici che si portano dietro dalle nazionali, Dainelli non sarà rischiato. Birsa sta convivendo con qualche fastidio di troppo ma per noi resta un giocatore molto importante".

GIAMPAOLO - "Quagliarella ha recuperato, si è allenato in gruppo ed è a disposizione. Bereszynski non è al 100%, spero di poterlo recuperare ma siccome non voglio rischiare partirà Sala dal primo minuto. Linetty è recuperato e sta bene" , queste le parole dell'allenatore della Sampdoria in conferenza. In attacco possibile panchina per Zapata, con una maglia per Caprari.


SASSUOLO-NAPOLI (sabato 31 marzo, ore 18.00)

IACHINI -  "A parte Letschert sono tutti a disposizione. Tornano due titolari come Peluso e Berardi. Politano ha passato qualche settimana difficile, ma non gli voglio dire niente sulle sue prestazioni, adesso lo sto ritrovando più libero mentalmente". 

SARRI L'allenatore del Napoli come sempre non parla in conferenza, ma ha inserito Hamsik nella lista dei convocati. Lo slovacco è recuperato ma probabilmente toccherà a Zielinski partire dal primo minuto.


JUVENTUS-MILAN (sabato 31 marzo, ore 20.45)

ALLEGRI - "Cuadrado domani sarà a disposizione e verrà in panchina, Chiellini sta bene e gioca. L'immediato, il presente, è domani, poi col Real Madrid chi ci sarà giocherà. Potremo giocare con un centrocampo a due, come potremo giocare a tre, dipende dalle caratteristiche di quelli davanti. In porta ci sarà Buffon. La settimana prossima Bernardeschi tornerà in gruppo, operazione scongiurata. Howedes? Ora è a disposizione, lavora con la squadra, quando lo riterrò opportuno lo metterò dentro. E' un giocatore che conosce il calcio, è un giocatore affidabile".

GATTUSO - Il tecnico rossonero deve ancora decidere chi sarà la prima punta nel 4-3-3 anti-Juventus: "André Silva mi mette in difficoltà, come Cutrone e Kalinic. Domani decideremo chi far scendere in campo".