Notizie Risultati
Qualificazioni per il Campionato europeo

Sviene in campo e torna a giocare, Schar: "Non ricordo nulla"

20:44 CET 24/03/19
Fabian Schar Switzerland
Attimi di paura per Schar nel corso di Georgia-Svizzera: “Non ricordo nulla, ho solo un livido sulla fronte”.

Il tutto si è risolto solo con un forte mal di testa, quelli che ha fatto vivere Fabian Schar sono stati però momenti di grandissima apprensione.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Il difensore della Svizzera, nel corso del match con la Georgia valido per la qualificazione ad Euro 2020, ha avuto un durissimo scontro con Jemal Tabidze, dopo del quale è caduto a terra perdendo i sensi. Fondamentale è stato l’intervento di Jano Ananidze che, accortosi della gravità dell’accaduto, gli ha immediatamente messo le dita in bocca al fine di impedirgli di inghiottire la lingua.

Una scena spaventosa e che ha fatto il giro del mondo, ma la paura è stata fortunatamente seguita da un un enorme sospiro di sollievo tanto che il centrale, nonostante il durissimo colpo ricevuto ha deciso, dopo essere stato sottoposto alle cure del caso, di riprendere il suo posto in campo.

Lo stesso Schar, parlando dell’accaduto all’elvetico Blick, ha svelato di non ricordare assolutamente nulla.

“Sembra terribile, ma io non mi ricordo niente. Sono stato fuori per qualche secondo. Mi fa ancora male il collo ed ho un livido sulla fronte, ma ne è valsa la pena”.

Schar, 27enne punto di forza del Newcastle, ha regolarmente giocato tutto il resto della partita fino al 90’, proprio come Tabidze che l’ha fatto però con una vistosa fasciatura alla testa.