Stadio Cagliari: costo, capienza e caratteristiche della Sardegna Arena

Commenti()
Cagliari Calcio
In attesa dell'impianto definitivo, fino al 2019 il Cagliari giocherà alla Sardegna Arena: si attende l'ok per l'esordio casalingo contro il Crotone.

In attesa che lo Stadio di proprietà diventi realtà, il Cagliari sa già dove disputerà le proprie partite casalinghe nelle prossime stagioni: la 'Sardegna Arena', l'impianto provvisorio sorto accanto al vecchio Sant'Elia.


CAPIENZA E CARATTERISTICHE


La Sardegna Arena ha una capienza di 16233 spettatori ed è stato costruito al posto dei parcheggi del settore Distinti del Sant'Elia, dunque a fianco di quest'ultimo, in fase di demolizione per far spazio a un nuovo stadio. La Main stand, la tribuna coperta, è quella di Is Arenas, l'impianto che nelle scorse stagioni aveva temporaneamente ospitato la squadra. 

La struttura dello stadio è interamente in acciaio, con le tribune molto vicine al terreno di gioco, ad appena 7 metri da quest'ultimo. Una peculiarità è rappresentata dalle panchine, che saranno all'inglese, ovvero collocate all'interno della tribuna.

All'interno della Main stand trovano spazio gli spogliatoi, le sale mediche e antidoping, una sala conferenze e una sala dedicata ai giornalisti. Previste infine anche un'area Kids e tre sale Hospitality, per catering e ricevimenti. 


COMPLETAMENTO


"Abbiamo dato vita a questo progetto in un tempo ristretto - disse ipresidente Tommaso Giulini nella conferenza stampa di inizio dei lavori - Per noi è fondamentale essere rimasti a Cagliari. 150 persone lavoreranno nel cantiere, spesso anche la notte. Questa è una vittoria per tutta l'isola: ecco perché l'impianto si chiamerà Sardegna Arena". E così è stato.

I lavori per la costruzione sono iniziati a fine aprile 2017 e da quel momento sono proseguiti senza soste a un ritmo frenetico con l'obiettivo dichiarato di aver pronto lo stadio per l'inizio del campionato di Serie A. "Riposo una volta a settimana, se non è il sabato o la domenica è il lunedì. - hanno spiegato gli operai della ditta che li sta eseguendo - Il caldo si fa sentire, ma continuiamo a ripetere che qui c'è tutto: dall'acqua, al caffè, al gelato. Non manca nulla".

Dopo il montaggio, Curva Sud e Main Stand sono state colorate e gli operai hanno iniziato a stendere anche il manto erboso.

Nella serata di lunedì 28 agosto sono stati accesi i riflettori, consentendo di verificare il funzionamento dell’impianto di illuminazione per l’esordio casalingo contro il Crotone l'11 settembre, proprio in notturna. Dopo le valutazioni della commissione provinciale di vigilanza, è arrivato l'ok per giocare Cagliari-Crotone in Sardegna.


FUTURO


La Sardegna Arena sarà la casa del Cagliari per almeno 2 stagioni (ma è probabile che siano di più), in attesa della realizzazione di quello che sarà lo Stadio definitivo della squadra rossoblù. Quest'ultimo sarà costruito nell'area dove sorge il vecchio Sant'Elia, dopo averlo smantellato, e avrà 21 mila posti a sedere e tribune interamente coperte.

Il prato sarà in erba naturale e i materiali resistenti all’aggressione di un ambiente tanto vicino al mare. La struttura sarà a a listelle, permeabile all’aria e dunque attraversabile dal vento che in quella zona della città di Cagliari soffia spesso molto forte.

Attorno allo Stadio, nel progetto sono previsti altri impianti sportivi (un campo di calcio a 11, uno a 7, uno a 5 e due polifunzionali per basket, tennis e pallavolo) e una cittadella commerciale di circa 10 mila metri quadrati. Il sogno del Cagliari è quello di trasferirsi dall'impianto provvisorio a quello definitivo nel 2020, l'anno in cui la società isolana festeggerà il suo centenario. Ma i tempi potrebbero allungarsi.


COSTO


La Sardegna Arena è costata circa 8 milioni di euro di investimento, come confermato dallo stesso presidente rossoblù Tommaso Giulini nella conferenza stampa tenutasi al Sant'Elia prima dell'inizio dei lavori.

"Considerando i costi di smontaggio successivo dello stadio e ripristino dei parcheggi, - ha spiegato in quell'occasione il numero uno rossoblù - contando tutti gli arredamenti della sala stampa, dei bar, della tribuna, bagni etc, complessivamente si tratta di un investimento di circa 8 milioni di euro". Un investimento importante, ritenuto essenziale dalla società rossoblù nella strada verso quello che sarà lo stadio di proprietà.

Chiudi