Notizie Risultati Live
Coppa Italia

SPAL-Lecce 5-1: Manita e qualificazione, agli ottavi c'è il Milan

19:52 CET 04/12/19
Petagna SPAL Parma Serie A
Tutto facile per la SPAL che travolge il Lecce, sotto di quattro goal già a fine primo tempo. Agli ottavi la squadra di Semplici affronterà il Milan.

Partita senza storia al 'Mazza' di Ferrara dove la SPAL travolge 5-1 il Lecce e vola agli ottavi di finale di Coppa Italia. A gennaio l'avversario sarà il Milan.

Con DAZN segui 3 partite della Serie A TIM IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Semplici schiera la coppia Floccari-Paloschi in attacco, a centrocampo maglia da titolare per Jankovic e Missiroli. Nel Lecce giocano Lapadula e Lo Faso con Dubickas alle loro spalle.

La partita è da subito a senso unico con la SPAL che spreca una grande occasione con Missiroli. L'appuntamento col goal del vantaggio però è solo rimandato e arriva prima del ventesimo, quando Igor scappa via sulla sinistra a mezza difesa del Lecce e supera Vigorito.

Cinque minuti dopo Paloschi firma il raddoppio servito da Reca. Prima dell'intervallo poi la SPAL cala addirittura il poker con il tiro da fuori di Murgia e il colpo di testa di Cionek. L'unico squillo del Lecce nel primo tempo è una traversa colpita da Lapadula.

Nella ripresa i salentini provano a reagire ed accorciano le distanze con un tiro dalla distanza di Imbula che infila Berisha. Il sogno di rimonta del Lecce però si infrange sul palo colpito ancora da Lapadula. Nel finale anzi c'è gloria anche per Floccari che cala addirittura la manita: agli ottavi di Coppa Italia vola la SPAL.

IL TABELLINO

SPAL-Lecce 5-1

Marcatori:19' Igor, 24' Paloschi, 31' Murgia, 45' Cionek (S), 56' Imbula (L), 84' Floccari (S)

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Igor; Cionek, Murgia, Missiroli, Jankovic (64' Valoti), Reca (69' Kurtic); Paloschi, Floccari (87' Cuellar).

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Benzar (59' Fiamozzi), Vera Ramirez, Riccardi, Dell'Orco; Petriccione (60' Mayer), Imbula, Rossettini; Dubickas; Lo Faso (76' Maselli), Lapadula

Arbitro: Giua

Ammoniti: Missiroli, Murgia (S), Imbula (L)

Espulsi : Nessuno