Quali sono i calciatori italiani che hanno vinto il Pallone d'Oro?

Da metà anni '90 il Pallone d'Oro, premio individuale più importante nel mondo del calcio, ha allargato la possibilità di vittoria anche ai giocatori extraeuropei. Nel corso dei decenni precedenti, però, i giocatori con discendenza europea, ma nati all'estero, leggasi Sudamerica, hanno avuto la possibilità di conquistarlo. Tra questi Omar Sivori.

Sivori è dunque il primo giocatore italiano ad aver vinto il Pallone d'Oro. Solamente la Germania ha portato lo stesso numero di calciatori differenti a sollevare al cielo il prestigioso premio dorato, mentre Francia, Brasile e Inghilterra seguono con quattro.

Quali sono dunque i giocatori italiani che hanno vinto il Pallone d'Oro?

OMAR SIVORI

Nel 1961 Omar Sivori, bomber della Juventus che poteva contare cittadinanza italiana dalla nascita grazie a madre e nonno paterno,  comincia a giocare con la Nazionale azzurra e conquista il premio di France Football con 46 voti, 6 più di Luis Suarez, spagnolo dell'Inter, e Johnny Haynes, attaccante del Fulham fermo a 46. Sivori viene votato come Pallone d'Oro grazie allo Scudetto con i bianconeri.

GIANNI RIVERA

Dopo un secondo posto nel 1963, Rivera vince il Pallone d'Oro del 1969 superando l'amico e compagno di Nazionale Gigi Riva: per entrambi è arrivata la conquista degli Europei con la casacca della Nazionale azzurra, ma la classe del giocatore rossonero ha abbagliato i giurati più dei goal del bomber in Sardegna. 83 punti a 79, mentre Gerd Müller, nel gradino più basso del podio, si accontenta di 38, prima di vincere il trofeo l'anno seguente.

PAOLO ROSSI

Dopo Rivera, anche Paolo Rossi deve ringraziare la vittoria di un trofeo con la Nazionale azzurra per vincere il Pallone d'Oro. E' il 1982 e le notti di Pablito come bomber assoluto dell'Italia lo consegnano alla leggenda. Exploit incredibile in Spagna, eroe contro il Brasile e non solo. Da capocannoniere del torneo ottiene ben 115 voti, lasciando Giresse del Bordeaux a 64 e Boniek a 39.

ROBERTO BAGGIO

Un anno prima di Pasadena e del rigore sbagliato in finale dei Mondiali, Baggio vince il Pallone d'Oro in maglia Juventus grazie alla classe mostrata coi bianconeri e allo Scudetto sotto Marcello Lippi. Plebiscito con 142 voti davanti a Bergkamp, secondo con 83 (all'epoca in maglia Inter) e Cantona, terzo a 34. Decisivo per il trionfo del Divin Codino, la Coppa UEFA vinta nel 1992/1993 con Madama.

FABIO CANNAVARO

Come nel 1969, anche nel 2006 l'Italia ottiene due dei primi tre posti nell'edizione del Pallone d'Oro post Mondiale tedesco. Per i giurati il Re è Fabio Cannavaro, simbolo della difesa, primo con 173 voti davanti all'amico e compagno di squadra Gigi Buffon (124) e Thierry Henry (121). Per il leader della retroguardia il titolo sarà ufficiale dopo il cambio di casacca, dal bianconero al Real Madrid.