Juventus-Milan decisiva per l'Europa dei rossoneri: c'è il piano per recuperare Suso

Commenti()
In casa Milan c'è ottimismo riguardo il recupero di Suso in vista del match contro la Juventus: torna disponibile anche Antonelli.

Closing a parte, al Milan c'è da rincorrere la qualificazione alla prossima Europa League. Ed è solamente su questo aspetto che è concentrato il tecnico rossonero Vincenzo Montella, che sta preparando il match di venerdì prossimo allo Juventus Stadium contro i bianconeri campioni d'Italia in carica.

Extra Time - Ciro Immobile e la bella Jessica

L'attenzione maggiore è indirizzata verso lo spagnolo Suso: uscito anzitempo sabato scorso contro il Chievo, l'ex Liverpool soffre di un affaticamento al flessore. Rimasto a riposo nella giornata di lunedì, potrebbe farlo anche oggi. Ma c'è ottimismo all'interno dello staff tecnico riguardo la possibilità di recuperarlo e di vederlo quindi in campo contro la Vecchia Signora.

Non è un mistero (lo dimostrano anche le 30 presenze complessive tra campionato, Coppa Italia e Supercoppa e l'unica panchina rimediata contro il Genoa), che Suso rappresenti l'uomo chiave del gioco rossonero. La sua capacità di saltare l'uomo e di mettere palle a centro area, i suoi goal decisivi, la sua duttilità (spesso si accentra e fa il trequartista) sono essenziali per le sorti del Diavolo.

In questo senso, una volta risolte le questioni societarie, il suo rinnovo di contratto (attualmente in scadenza nel giugno del 2019) dovrà essere il secondo pensiero della nuova società, che in primis avrà a che fare con Raiola per parlare del futuro di Donnarumma.

Altre notizie dall'infermeria. Dopo l'ennesimo stop che lo ha colpito, è tornato disponibile Anontelli. Sta bene anche Kucka, che in occasione dell'ultima partita di campionato ha però visto Montella preferirgli Bertolacci.

 

Chiudi