Notizie Livescore
Antonio Conte

Italia, turnover con Irlanda: Buffon diffidato, c'è Sirigu

09:56 CEST 18/06/16
Buffon Sirigu  Italy
Antonio Conte pronto a cambiare diversi giocatori in vista dell'Irlanda: Sirigu potrebbe prendere il posto del diffidato Buffon, possibile anche un cambio di modulo.

La vittoria contro la Svezia ha permesso all'Italia di volare agli ottavi di finale dell'Europeo con un turno d'anticipo, cosa che non succedeva addirittura dal 2000 quando gli azzurri vennero sconfitti soltanto in finale dalla Francia campione.

Basterà un punto agli azzurri contro l'Irlanda per esseri certi anche del primo posto nel girone E, motivo per cui il ct Conte è intenzionato a varare un robusto turnover in vista della gara contro i 'Verdi': "Farò molti cambi, ma con il solo scopo di vincere: vogliamo poertare a casa anche la terza partita".

Sono ben 6 i giocatori diffidati e a rischio squalifica per gli ottavi (Eder, De Rossi, Chiellini, Bonucci, Buffon, Thiago Motta), il che rimanda ad una loro gestione oculata e senza ulteriori rischi. Come riportato da 'Il Corriere dello Sport', uno di questi che riposerà sarà Buffon: pronto in rampa di lancio Sirigu, che esordirebbe nella competizione.

"Ci sta che la prossima la giochi Sirigu, - ha spiegato Buffon - ho preso un giallo anche se non c'entravo nulla con la perdita di tempo". Parole che quindi confermano la probabile scelta di Conte di affidare al sardo le chiavi della porta azzurra, soddisfazione che arriva dopo la deludente stagione con il PSG.

Non solo cambi in porta però: il fatto di avere tre quarti della difesa diffidata, potrebbe indurre il tecnico ad effettuare un cambio di modulo e passare dal 3-5-2 al 4-2-4. Il sacrificato sarebbe Chiellini che lascerebbe il posto ad Ogbonna nel primo caso, mentre sulla linea dei terzini scalerebbero De Sciglio e Darmian nel secondo.

Verso un turno di riposo anche Giaccherini, Parolo e Candreva, così come per De Rossi il cui posto verrà preso da Motta. Spazio per Sturaro a centrocampo, interno con Florenzi e Bernardeschi ed El Shaarawy esterni qualora fosse 3-5-2; da prendere in considerazione anche una linea a quattro composta da Bernardeschi, Motta, Sturaro ed El Shaarawy.

Capitolo attacco: la coppia iniziale dovrebbe essere quella formata da Zaza ed Immobile, con Insigne scalpitante in panchina e pronto anch'egli a fare il suo esordio.