Fantacalcio, Scouting e NFT: cos'è Sorare e perchè è il gioco di calcio del momento

Sorare Sorare

L'evoluzione del Fantacalcio, il fantasy game definitivo per i veri appassionati di calcio e per tutti coloro che nella vita sognano di fare gli allenatori, i direttori sportivi, i talent scout. Ma anche per i collezionisti di nuova generazione, che alle figurine tradizionali preferiscono ormai gli NFT (Non-Fungible Token). La mission di Sorare, startup nata nel 2018 a Parigi e che oggi vanta più di 600mila utenti sparsi in tutto il mondo, è diventare "il gioco all'interno del gioco".

"Sorare è nato dal nostro amore per il calcio e dalla nostra esperienza e conoscenza delle blockchain", come ha spiegato Nicolas Julia, imprenditore francese e co-founder del progetto, intervistato da Goal.

"Nell'estate del 2018 io e il mio co-fondatore Adrien Montfort abbiamo deciso di lanciare Sorare quando abbiamo scoperto una tecnologia che consentisse la creazione di articoli digitali limitati e ne siamo rimasti subito affascinati. Da grandi appassionati di calcio, volevamo costruire qualcosa che potessimo usare ogni giorno, che ci aiutasse a connetterci con il calcio in modo divertente".

La tecnologia a cui fa riferimento Julia è Ethereum, piattaforma basata su blockchain che permette di certificare la proprietà di ogni file digitale (NFT) e rendere sicura e rintracciabile ogni transazione, la cui criptovaluta, ETH, seconda al mondo per capitalizzazione dietro solo a BTC (Bitcoin), è di fatto la moneta ufficiale del gioco.

Un progetto, quello di Sorare, che ha attratto colossi come Accel Partners, Benchmark, Headline e, più recentemente, in un round di finanziamenti da 680 milioni di dollari, società come SoftBank, Atomico, Bessemer Ventures, D1 Capital, Eurazeo, IVP e Liontree. Tra gli investitori di questo fantasy game anche protagonisti del mondo del calcio come Gerard Pique, Antoine Griezmann, Andre Schurrle, Cesar Azpilicueta, Rio Ferdinand e Oliver Bierhoff. E non sorprende che diversi calciatori come lo stesso Griezmann ma anche il bomber dell'Ajax Sebastian Haller, vice-capocannoniere della Champions League, siano a loro volta tra gli utenti attivi del gioco. L'ultimo 'colpo' di Sorare? L'ingaggio di Kylian Mbappé come nuovo brand ambassador.

Grizou FC SorareSorare

COME SI GIOCA SU SORARE?

Sorare unisce i principi del Fantacalcio a quelli dei giochi manageriali di calcio. Ogni utente è chiamato a costruire la propria rosa acquistando le carte dei calciatori messe all'asta direttamente da Sorare o in vendita dagli altri utenti, in un marketplace che costituisce il vero 'cuore' del gioco. Le carte sono divise in base alla 'tiratura', definità 'scarsità': ogni stagione per ogni calciatore vengono stampate fino a 1000 carte Limited (di colore giallo), 100 carte Rare (di colore rosso), 10 carte Super Rare (di colore blu) e una singola carta Unica (di colore nero).

Lo scopo è quello di schierare delle formazioni nei tornei pubblici di Sorare, e cui regole d'accesso sono dettate dal "colore" della carta, dai campionati in cui giocano i calciatori o dalla loro età. Ogni formazione è composta da 5 calciatori: un portiere, un difensore, un centrocampista, un attaccante e un altro giocatore di movimento a scelta. In base alle prestazioni reali dei calciatori, a ogni carta viene attribuito un punteggio, elaborato grazie a uno scoring system basato sui dati Opta: la somma dei punteggi delle 5 carte schierate determinerà il punteggio complessivo della squadra.

Sorare TeamSorare

COSA SI VINCE?

In base alla posizione in classifica della singola giornata vengono assegnati dei premi agli utenti in maniera progressiva: in palio carte (suddivise in Tier in base al punteggio) e ricompense in ETH.

QUALI SQUADRE E QUALI CAMPIONATI SONO PRESENTI SU SORARE?

Sorare garantisce la copertura di 44 tornei tra campionati, coppe e competizioni per nazionali, un numero in forte e continua espansione. Grazie alle global partnership siglate con LaLiga, la Bundesliga e la MLS è garantita la stampa delle carte dei calciatori di tutte le squadre spagnole, tedesche e del campionato americano.

Nella giornata di lunedì 25 luglio 2022, è stato ufficializzato anche l'ingresso della Lega Serie A all'interno della piattaforma Sorare sulla base di un accordo di durata pluriennale. Sorare non dispone della licenza di Juventus, Inter e Roma, che non hanno ancora rinnovato i rispettivi accordi.

Sono presenti circa 230 club con licenza ufficiale, di cui 13 italiani: Milan, Lazio, Cagliari, Genoa, Verona, Sampdoria, Udinese, Salernitana, Spezia e Monza, oltre al Napoli, che ha appena firmato un nuovo accordo con la piattaforma.

Sorare LaLigaSorare

COME SI GUADAGNA SU SORARE? SCOUTING E PLAYER TRADING

Oltre all'aspetto puramente 'fantacalcistico' del gioco, Sorare ha attratto tantissimi utenti in tutto il mondo anche per il suo lato manageriale-imprenditoriale. Grazie al marketplace, un maxi-calciomercato tra utenti, è infatti possibile acquistare e vendere le proprie carte nel tentativo sì di migliorare i propri punteggi nei vari tornei ma anche di guadagnare ETH/Euro con le 'plusvalenze'. Il prezzo delle carte, stabilito dagli utenti, è basato sul principio di domanda e offerta, ed è influenzato da diversi criteri come il rendimento del giocatore, l'età ma anche e soprattutto la sua 'scarsità': più una carta è rara e più generalmente il prezzo in alto, a meno che non si tratti di calciatori la cui utilità nel gioco (in quanto riserve poco impiegate nella realtà) sia limitata.

C'è chi scommette su giovani in rampa di lancio da rivendere in futuro, chi rischia l'investimento su calciatori che potrebbero cambiare squadra e guadagnare valore nei prossimi mesi, chi invece punta sul rendimento sicuro, affidandosi ai titolarissimi, sempre molto richiesti nel gioco: tante le possibili strategie vincenti ma attenzione anche alle fluttuazioni del valore di ETH, la criptovaluta utilizzata per le transazioni, che può risultare determinante nel 'timing' di acquisti e cessioni.

GLI NFT: IL COLLEZIONISMO DIGITALE

Ma Sorare è anche il più grande marketplace di NFT legati al mondo del calcio. Perchè le carte di Sorare sono sì utilizzabili nel gioco, ma possono essere anche veri e propri oggetti da collezione.

La carta Unica di Erling Haaland è stata venduta a gennaio 2022 a oltre 613mila euro e nel settembre 2021 sono state introdotte anche le carte delle Legends, fuoriclasse del passato come Van Basten, Platini, Shevchenko, Ronaldo, solo per citarne alcuni, che hanno, oltre all'innegabile fascino per i collezionisti, anche un'utilità nel gioco, perchè possono essere schierate in tornei speciali. Il tutto reso trasparente, sicuro e certificato grazie alla tecnologia blockchain di Ethereum.