Boca Juniors, il ballottaggio Zarate-Tevez divide l'Argentina

Commenti()
Tevez Mauro Zarate Boca Juniors
Getty Images
Da quando Mauro Zarate è arrivato al Boca Juniors ha tolto molti minuti al compagno Carlos Tevez: il grande dubbio di Schelotto per la Libertadores.

La finale di Copa Libertadores tra Boca Juniors e River Plate segna un importante pezzo di storia del calcio sudamericano: una doppia sfida che vale più di una coppa, una rivalità eterna che trova il suo epilogo nell'appuntamento più importante. 

Guarda Boca Juniors-River Plate in diretta streaming GRATIS

In casa Boca Juniors continua però a tenere banco il caso Tevez-Zarate: da quando l'ex attaccante di Lazio, Inter e Fiorentina è arrivato alla corte di Schelotto, l'Apache ha trovato molto meno spazio.

Un ballottaggio che va vanti ormai da mesi e che continua a far discutere in patria in vista della finale contro il River: il più grande dubbio per l'allenatore risiede proprio nel reparto offensivo, dove anche il colombiano Sebastian Villa reclama un posto da titolare.

In realtà lo stesso Zarate, subito dopo il suo arrivo al Boca, aveva accolto con entusiasmo l'idea di scendere in campo accanto all'ex bianconero: "Spero di poter giocare con lui, credo che potremo divertirci. Mi trovo maggiormente a mio agio nel ruolo di numero 9, ma non è un problema per me aiutare la squadra anche in fase difensiva".

Schelotto continua però a vedere caratteristiche troppo simili nelle due vecchie conoscenze della nostra Serie A: da quando ha lasciato il Velez per vestire la maglia degli Xeneizes, Zarate ha di fatto tolto molti minuti a Tevez, che dopo la breve e incolore avventura cinese è tornato a gennaio per guidare la squadra con cui ha sempre detto di voler chiudere la carriera.

L'ultima parola spetta ora a Schelotto: a pochi giorni dalla finalissima di Libertadores l'allenatore classe '73 è chiamato a sciogliere il grande dubbio che sta dividendo l'Argentina.

Chiudi