Serbia, Kostic e il cugino aggrediti in un night club

Commenti()
Getty Images
Filip Kostic ha subito una brutale aggressione in un night club serbo assieme a suo cugino di 8 anni, che avrebbe rischiato la morte.

Aggressione shock ad opera di un gruppo di hooligans in un night club serbo per l'attaccante dell'Amburgo, Filip Kostic, e suo cuginetto di 8 anni, Marco.

Secondo quanto riporta 'Kurier', il cuginetto dell'attaccante è rimasto gravemente ferito. Al bambino sarebbe rimasta incastrata la lingua, e solo il provvidenziale intervento di Kostic gli avrebbe salvato la vita.

Nel luogo dell'aggressione sarebbe stato presente anche il fratello del calciatore, Stefan Kostic.

L'attaccante dell'Amburgo è fra i 23 convocati del Ct Mladen Krstajic per i Mondiali di Russia 2018, che vedranno la Serbia giocarsi la qualificazione nel Gruppo E con Brasile, Svizzera e Costa Rica.

Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone C 2018/2019
Prossimo articolo:
Calciomercato Lazio, Wesley il rinforzo in attacco: arriverà a giugno per 20 milioni
Prossimo articolo:
Lee a DAZN: "Il Verona andrà in A, sogno di tornare al Barcellona"
Prossimo articolo:
10 years challenge: il Borussia Dortmund si fa beffe del Lipsia
Prossimo articolo:
Calendario Serie A, girone di ritorno: le partite di Sky e DAZN
Chiudi