Rui Patricio alla Roma, è ufficiale: il portiere arriva dal Wolverhampton

Rui Patricio Portugal Euro 2020Getty Images

La Roma ha un nuovo portiere: Rui Patricio, connazionale di Josè Mourinho, saluta il Wolverhampton e sposa ufficialmente la causa giallorossa.

A comunicare il definitivo buon esito della trattativa è stato lo stesso club capitolino.

"Il Club rende noto di aver acquistato a titolo definitivo, dal Wolverhampton Wanderers, i diritti alle prestazioni sportive del Calciatore, a fronte di un corrispettivo fisso pari a 11,5 milioni di euro.

L’accordo prevede altresì il riconoscimento di bonus variabili, condizionati al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi del club e alle prestazioni sportive del Calciatore, con il quale è stato sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2024".

Rui Patricio, attraverso il sito ufficiale della Roma, non ha nascosto la sua soddisfazione per l’approdo in giallorosso.

“Questo è un grande club, per me rappresenta una nuova sfida e sono entusiasta di poter aiutare questa squadra a raggiungere i suoi obiettivi. José Mourinho è uno dei più grandi allenatori al mondo e non vedo l’ora di iniziare a lavorare con lui e fare il meglio per aiutare la squadra”.

Rui Patricio, classe 1988, è cresciuto calcisticamente nello Sporting Lisbona, club con il quale ha fatto tutta la trafila nel settore giovanile, prima di arrivare a vestire, tra il 2006 ed il 2018, la maglia della prima squadra.

Proprio nell’estate del 2018 il trasferimento dal Wolverhampton dove ha vissuto tre stagioni da titolare inamovibile.

Nel corso della sua carriera ha vinto tre Coppe di Portogallo, tre Supercoppe di Portogallo ed una Coppa di Lega Portoghese, ma è con la Nazionale lusitana (97 presenze all'attivo, le ultime a Euro 2020) che ha ottenuto i suoi trionfi più importanti.

Nel 2016 si è infatti laureato Campione d’Europa, mentre nel 2019 ha vinto la prima edizione della UEFA Nations League.

Come annunciato dalla Roma, Rui Patricio vestirà la maglia numero 1 in giallorosso.