Roma, Calafiori shock: ginocchio distrutto e carriera a rischio

Commenti()
Calafiori, difensore della Primavera, ha subito un gravissimo infortunio durante la partita di Youth League. Raiola vuole portarlo all'estero.

La bella vittoria ottenuta dalla Roma nella seconda giornata di Champions League contro il modesto Viktoria Plzen è stata in parte rovinata dal gravissimo infortunio occorso a Riccardo Calafiori.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Il giovanissimo difensore della Primavera giallorossa, classe 2002, ha subito un bruttissimo fallo da parte dell'attaccante ceco Svoboda durante la gara di Youth League giocata martedì pomeriggio.

Calafiori ha lasciato il campo in barella ed è stato immediatamente trasportato a Villa Stuart. La diagnosi purtroppo è durissima: secondo quanto riporta 'Il Corriere dello Sport' il ginocchio del ragazzo si è di fatto sbriciolato con la rottura di tutti i legamenti, tutti i menischi e della capsula.

"Una cosa così accade di solito nel motocross, non nel calcio. E’ un incidente che può succedere una volta ogni dieci anni", sono le parole dei medici che hanno visitato lo sfortunato Calafiori.

Il suo infortunio ricorda molto da vicino quello subito nel 2004 da Damiano Tommasi che tornò in campo solo 15 mesi dopo, ma adesso la carriera di Calafiori è seriamente a rischio.

Nonostante questo però il giovane difensore giallorosso non è ancora stato operato perché, come riporta 'La Gazzetta dello Sport', il suo agente Mino Raiola sta valutando se trasferirlo in Olanda. La cosa certa è che Calafiori dovrà subire almeno 2-3 operazioni nell'arco di un anno e mezzo per recuperare la piena funzionalità dell'arto.

Un vero e proprio dramma che ovviamente ha coinvolto anche la Roma dei grandi come dimostra la bella dedica fatta da Dzeko proprio a Calafiori dopo la tripletta firmata contro il Viktoria Plzen.

"Riparto da qui, è arrivata la battaglia più difficile della mia vita... Non ti temo assolutamente", ha scritto su Instagram Calafiori per ringraziare l'attaccante bosniaco. Tutta la Roma e il calcio italiano tifano per lui. In bocca al lupo.

Chiudi