Notizie Partite
Serie A

Quando torna Vecino: i tempi di recupero

11:03 CET 18/11/20
Matias Vecino - Inter
Matis Vecino è ancora alle prese con i problemi al ginocchio dopo l'operazione subita a Barcellona: il rientro è previsto a gennaio 2021.

Ormai da mesi l'Inter deve fare a meno di Matias Vecino. Il centrocampista uruguaiano combatte con continui problemi al ginocchio che non sono stati risolti neppure dopo l'operazione effettuata a Barcellona.

L'INFORTUNIO DI VECINO

Vecino ha accusato i primi problemi al menisco lo scorso giugno, saltando quattro partite. Poi il rientro per pochi spezzoni contro Bologna e Verona a inizio luglio fino allo stop definitivo con operazione e lunga riabilitazione. Vecino è ormai fermo quindi da quattro mesi e ha saltato qualcosa come ventuno partite.

QUANDO TORNA MATIAS VECINO

Ma quando rientra Vecino? A spiegarlo è stato il diretto interessato, che in una recente intervista ha fissato nel mese di gennaio 2021 la data utile per rivederlo finalmente in campo.

"Se tutto va come ora spero di tornare a giocare nel mese di gennaio. Mi sono operato alla Clinica Cugat perché è una delle migliori d’Europa per i problemi al ginocchio. Sono arrivato a loro su consiglio di Luis Suarez che si è operato lì allo stesso modo".

Tutto risolto? Neanche per idea. Vecino anzi viene colpito da una fastidiosa infenzione che lo costringe ad allungare i tempi di recupero.

"Dopo due mesi di questi trattamenti sono riuscito ad essere a disposizione per due partite e sentivo dolore. Mi hanno operato facendomi una sutura del menisco esterno, i tempi di recupero vanno dai quattro ai cinque mesi a seconda dell’evoluzione. Nel mio caso, al secondo mese mi hanno fatto un’operazione di pulizia per un’infezione, cosa abbastanza normale per quel che mi hanno detto e questo ha allungato i tempi di due-tre settimane”.

QUALI PARTITE HA SALTATO VECINO

Vecino come detto da luglio ad oggi ha quindi saltato 21 partite, a cui ne vanno aggiunte altre cinque da metà giugno a inizio luglio per un totale di ventisei. L'ex viola peraltro è destinato a non giocare neppure le prossime dieci gare in programma da qui a Natale e dovrebbe rientrare solo nel 2021. Resta da capire se lo farà ancora con la maglia dell'Inter.