Qualificazioni Euro 2016: Sconfitte interne per Portogallo e Grecia, bene Danimarca, Irlanda e Polonia

Commenti()
Getty Images
In rimonta le vittorie della Danimarca sull'Armenia e dell'Irlanda del Nord sull'Ungheria. Bene anche l'Irlanda di McGeady.

GRUPPO D

GEORGIA-IRLANDA 1-2 [24' McGeady (I), 38' Okriashvil (G), 90' McGeady (I)] - La doppietta, con goal in pieno recupero, dell'esterno dell'Everton McGeady, permette alla nazionale di Martin O'Neill di poter espugnare il campo della Georgia e cominciare nel migliore dei modi il cammino verso Euro 2016. Nel girone D, con la Germania favorita, l'Irlanda potrà presumbilmente giocarsi infatti il secondo posto con la Polonia e con la Scozia.

GERMANIA-SCOZIA 2-1 [18' Muller (G), 66' Anya (S), 70' Muller (G)] - Clicca qui per il resoconto del match.

GIBILTERRA-POLONIA 0-7 [11' Grosicki, 48' Grosicki, 50' Lewandowski, 53' Lewandowski, 58' Szukala, 86' Lewandowski, 90' Lewandowski] - La squadra di Lewandowski, autore di una tripletta, non lascia scampo all'esordiente Gibilterra, alla sua prima partita ufficiale nelle qualificazioni europee. L'unica soddisfazione per i padroni di casa quella di aver mantenuto il risultato onorevole di 1-0 sino all'inizio del secondo tempo.

GRUPPO F

UNGHERIA-IRLANDA DEL NORD 1-2 [75' Priskin (U), 81' McGinn (I), 88' Lafferty (I)] - Illusorio per i padroni di casa il goal messo a segno dall'attaccante classe 1986 del Gyori. Negli ultimi 10 minuti i padroni di casa prendono il pallino del gioco e riescono a portare a casa una vittoria firmata dall'ex-attaccante del Palermo Kyle Lafferty.

ISOLE FAROE-FINLANDIA 1 - 3 [41' Holst (I), 53' Riski (F), 78' Riski (F), 82' Eremenko (F)] - Una doppietta dell'attaccante classe 1989 del Rosenborg permette alla Finlandia di poter espugnare il campo delle Far Oer e di incamerare i primi tre punti del girone di qualificazione. I padroni di casa nel primo tempo avevano chiuso a sorpresa in vantaggio.

GRECIA-ROMANIA 0-1 [10' rig. Marica] - Esordio amaro per Claudio Ranieri sulla panchina della nazionale ellenica. Il rigore di Marica basta ai rumeni per portare a casa tre punti. I greci non hanno saputo approfittare nella ripresa dell'espulsione per doppia ammonizione proprio dell'autore del goal.

L'articolo prosegue qui sotto

GRUPPO I

DANIMARCA-ARMENIA 2-1 [50' Mkhitaryan (A), 65' Hoejbjerg (D), 80' Kahlenberg (D)] - Non basta la rete del centrocampista del Borussia Dortmund Mkhitaryan all'Armenia per poter tornare a casa con qualche punto dalla Danimarca. A rimettere le cose a posto per Bendtner e compagni ci hanno pensato il centrocampista del Bayern Monaco Hoejbjerg e quelle del pari ruolo del Brondby Kahlenberg.

PORTOGALLO-ALBANIA 0-1 [52' Balaj] - Altra delusione, dopo il Mondiale di Brasile 2014, per il Portogallo orfano di Cristiano Ronaldo, che si fa battere dall'Albania e comincia così in salita la strada verso l'Europeo del 2016. Grande soddisfazione per il tecnico italiano ex-Torino Gianni De Biasi, selezionatore degli albanesi.

Chiudi