Porto-Juventus, Conceicao pronto: "Vogliamo vincere"

Il tecnico della formazione lusitana ha parlato alla vigilia della gara contro i bianconeri: "Dopo il sorteggio alcuni dicevano che non erano forti".

Parte sfavorito sulla carta, ma il Porto di Sergio Conceicao vuole stupire tutti ed eliminare la Juventus per provare ad essere la mina vagante della Champions League 2020/2021. Primo round degli ottavi in terra lusitana, prima del ritorno allo Stadium previsto a marzo.

Campione in carica di tutto in Portogallo, con il campionato, la coppa e la supercoppa conquistate, il Porto ora vuole provare ad alzare l'asticella in Europa, dove non riesce da un po' di tempo a brillare: nel 2004 ha conquistato la Champions League con Mourinho in panchina.

Alla vigilia di Porto-Juventus, Conceicao ha parlato in conferenza stampa:

"Mi aspetto una Juventus forte. Quando è arrivato il sorteggio, ho sentito alcuni che dicevano che non erano abbastanza forti, ma non è vero. Chiaramente anche loro avranno difficoltà"

Secondo Conceicao, il Porto non cambierà modo di giocare:

: "La Juventus affronterà una squadra con lo stesso DNA, con una mentalità vincente, con la capacità di fare quello che va fatto per andare alla ricerca di un risultato positivo, ovvero la vittoria".

Per stupire, serve mantenere l'attuale via:

"Dobbiamo essere una squadra solida e coesa a immagine e somiglianza di quello che abbiamo fatto in Champions League fin qui.

Chiudi