Notizie Risultati Live
Serie B

Il Pescara si schiera contro il razzismo: rinnega un tifoso su Twitter

15:42 CEST 15/10/19
Pescara Serie B
Un sostenitore attacca il Pescara per la sua campagna contro il razzismo e il club risponde: "Andrea non è più un nostro tifoso".

Un tweet provocatorio, una risposta all'altezza. Pescara e razzismo non vanno d'accordo. Anzi. E il club abruzzese lo ha dimostrato nel migliore dei modi, dando un segnale netto e inconfutabile via social.

Con DAZN segui la Serie BKT IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'episodio è accaduto nel primo pomeriggio con protagonista un tifoso pescarese, Andrea Dell'Amico. Questi si è rivolto all'account Twitter biancazzurro, 'minacciando' di abbandonare il club nel caso la sua campagna contro il razzismo, iniziata con gli episodi delle scorse settimane con protagonisti Kessié e Lukaku, fosse proseguita.

"Basta con questa storia del razzismo, vi ho sempre sostenuto ma direi che è ora di finirla, voi e quei comunisti del caxxo. State per perdere un tifoso, fate voi".

La risposta del Pescara nei confronti del sostenitore, un po' a sorpresa, non si è fatta attendere.

"Facciamo noi? Bene, signore e signori: Andrea non è più un nostro tifoso".

Una risposta che ha provocato l'applauso di altri club, come la Pro Vercelli e la Carrarese, e di tanti utenti schieratisi apertamente dalla parte del Pescara. E, naturalmente, contro il razzismo.