Napoli-Juventus 0-0 (4-2 d.c.r.): Coppa Italia agli azzurri, decisivi Meret e Milik

Getty

A Maurizio Sarri, sicuramente, questa sera gireranno ancora una volta le scatole. Perché contro il suo ex Napoli, per la seconda volta consecutiva in stagione, il Comandante rimedia una sconfitta. Nel dettaglio, che non è un dettaglio, perdendo il secondo trofeo stagionale di fila. Vinto da Gattuso che, all’insegna del massimo pragmatismo, conquista il suo primo titolo da allenatore. Una vittoria dal sapore speciale. E da dedicare.

Senza lo squalificato Ospina, Gattuso consegna una maglia da titolare a Meret. Altro giro, stesso 4-3-3. Con Mario Rui sul fronte mancino, Fabian Ruiz dall’inizio a centrocampo e Callejon preferito a Politano in attacco. La risposta di Sarri, con il medesimo sistema di gioco, è pressoché identica a quanto proposto in semifinale con il Milan. Un solo cambio: Cuadrado e non Danilo nel pacchetto arretrato. Khedira ko, e non è una novità, per un problema muscolare patito nell’ultimo allenamento.

Un errore banale di Callejon, per poco, non crea il vantaggio juventino: destro di Ronaldo e buona risposta di Meret. Madama preme sull’acceleratore e, con Bentancur, trova ancora preparato l’estremo difensore azzurro. Se la Juve chiama, il Napoli risponde: punizione e palo esterno targato Insigne. Demme e Insigne, al tramonto del primo tempo, trovano Buffon attento e tonico.

Nella ripresa, complice la stanchezza collettiva, aumentano gli errori. Soprattutto quelli banali, a testimonianza di una condizione approssimativa. Conclusioni sterili qua e là, diversi cambi e noia a regnare sovrana. Nel finale, ancora una volta, è il legno – con l’ausilio di Buffon – a salvare la Vecchia Signora. Ai rigori vince il Napoli, decisivi gli errori di Dybala (grande parata di Meret) e Danilo, a firmare la vittoria per gli azzurri è Milik.

IL TABELLINO

NAPOLI-JUVENTUS 4-2 D.C.R.

NAPOLI (4-3-3): Meret 7; Di Lorenzo 6, Maksimovic 7, Koulibaly 6.5, Mario Rui 6 (80’ Hysaj s.v.); Fabian Ruiz 5.5 (80’ Allan s.v.), Demme 6, Zielinski 6.5 (87’ Elmas s.v.); Callejon 5 (66’ Politano 6.5), Mertens 5 (66’ Milik 6.5), Insigne 6.5. Allenatore: Gattuso

JUVENTUS (4-3-3): Buffon 7; Cuadrado 6 (84’ Ramsey s.v.), De Ligt 6.5, Bonucci 6, Alex Sandro 6; Bentancur 6, Pjanic 5 (73’ Bernardeschi 4.5), Matuidi 5; Douglas Costa 5.5 (65’ Danilo 5.5), Dybala 5.5, Cristiano Ronaldo 5. Allenatore: Sarri

RIGORI
Juventus:
Dybala parato, Danilo alto, Bonucci goal, Ramsey goal
Napoli: Insigne goal, Politano goal, Maksimovic goal, Milik goal

Arbitro: Doveri

Ammoniti: Bonucci, Dybala (J), Mario Rui (N)

RIVIVI LA DIRETTA DI NAPOLI-JUVENTUS