Notizie Risultati
Serie A

Juventus, Allegri su Dybala: "Normale che sia uscito arrabbiato"

23:08 CET 22/12/18
Allegri Juventus Roma Serie A
Massimiliano Allegri predica calma dopo la vittoria della sua Juventus sulla Roma: "Non abbiamo ancora vinto niente, felice della prestazione".

La Juventus si conferma quasi invincibile e prosegue la sua marcia vincente anche nel big match di giornata contro la Roma. Massimiliano Allegri predica calma e si sofferma su Paulo Dybala, uscito scuro in volto nel momento della sostituzione.

Rivedi Juventus-Roma on demand: attiva il mese gratuito

Intervistato ai microfoni di DAZN l'allenatore bianconero fa un primo bilancio di stagione e fissa il prossimo obiettivo di fine anno.

"Non abbiamo ancora vinto niente, abbiamo raggiunto gli ottavi di Champions e siamo campioni d'inverno, ma l'importante è arrivare al 29 dicembre sopra al Napoli con un bel po' di punti. Oggi abbiamo trovato un portiere che ha fatto ottime parate, ma la squadra ha fatto una buona partita".

Allegri analizza poi la serata dello Stadium, una partita ricca di occasioni con qualche sofferenza da parte dei bianconeri nella ripresa.

"Dopo l'1-0 potevamo sfruttare meglio alcune occasioni, loro sono andati un po' in difficoltà. Poi nella ripresa abbiamo avuto più occasioni noi e più possesso la Roma, ma non abbiamo concesso niente. La vittoria è meritata. Mandzukic? E' importante, a livello fisico è generoso ma fa cose notevoli anche a livello tecnico. Un giocatore straordinario".

Non è uscito dal campo felice Paulo Dybala, visibilmente arrabbiato dopo la sostituzione nella ripresa.

"Normale che sia uscito arrabbiato, ma ha fatto una bella partita. In quel momento avevo bisogno di un giocatore che da solo portasse la palla dalla parte opposta del campo".

Infine un breve commento sul sorteggio di Champions League, che ha 'regalato' alla Juventus un avversario difficile come l'Atletico Madrid.

"Sorteggio difficile? Bisogna farsi trovare pronti. Ma ci sono molte partite da qui agli ottavi, adesso dobbiamo pensare al campionato e a vincere la Supercoppa, oltre che andare avanti in Coppa Italia".