Notizie Risultati
Serie A

Juventus, Allegri: "Giusto che Kean sia ambizioso"

20:20 CET 30/03/19
Allegri Juventus Empoli Serie A
Massimiliano Allegri esalta Moise Kean: "L'ambizione deve averla anche lui, può crescere ancora. Dybala ha preso un colpo al polpaccio".

La Juventus vola momentaneamente a +18 sul Napoli: Empoli superato con il minimo sforzo grazie a una rete di Moise Kean dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo. L'ennesima intuizione di Massimiliano Allegri.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Il tecnico livornese ha speso parole importanti per il classe 2000, spronandolo ulteriormente ai microfoni di 'Sky Sport'.

"E' giusto che tutti abbiano ambizione, compreso Kean che ha davanti campioni professionali. La testa conta più di ogni cosa ed è decisivo non perdersi. Essendo giovane migliorerà ancora attraverso il sacrificio, alcuni si sono persi proprio per queste mancanze".

Aggiornamenti sulle condizioni fisiche di Dybala.

"Con l'Argentina ha preso un colpo al polpaccio e oggi sentiva un po' di indurimento che ci ha indotti a non rischiarlo".

Allegri d'accordo con i fischi dei tifosi quando il risultato era ancora fermo sullo 0-0.

"Hanno fatto bene a fischiarci. Primo tempo pessimo, non c'erano i tempi e le distanze giuste. Meglio nella ripresa, non abbiamo concesso molto agli avversari: rientrare dopo la sosta non è mai semplice, un altro passo verso il titolo. A volte bisogna far passare il tempo e colpire, non si può vincere 3-0 dopo dieci minuti. Per fortuna loro sono calati, inizialmente ci saltavano addosso. Bentancur e Bernardeschi potevano accompagnare di più l'azione".

Kean dall'inizio è un'ipotesi mai balenata nella testa di Allegri.

"Avevo deciso sin da subito, quando c'è un dispendio mentale in seguito a bordate mediatiche è pesante. Ha avuto due giorni di sballottamento dopo la Nazionale, è un ragazzo e va centellinato. Se ho la garanzia che segna due goal allora lo metto sempre...".

Nessuna novità di rilievo per Cristiano Ronaldo.

"Stamattina ha fatto qualcosa, poi vediamo".