Il Notts County bussa in casa Juventus: "Siamo in crisi, ci potete aiutare comprando un nuovo kit?"

Commenti()
Getty
116 anni prima erano stati gli inglesi a dare alla Juve le maglie, ora sono gli loro ad aver bisogno del favore: "Siamo in crisi finanziaria".

Una crisi finanziaria ha messo a dura prova una delle squadre storiche del calcio inglese, il Notts County. Il club di Nottingham, secondo la 'BBC', ha infatti un debito di quasi 280 mila euro con il fisco inglese e in attesa dell'arrivo dei nuovi proprietari danesi e che questi ultimi provvedano a saldare i debiti lasciati da chi li ha preceduti, si trova senza corredi da gioco per la nuova stagione.

Serie A, Serie B, Liga, Ligue 1 e tanto altro: segui il calcio su DAZN

Per questo il club ha deciso di bussare in casa della Juventus, inviando alla Vecchia Signora una lettera per chiedere aiuto, 116 dopo il favore che gli inglesi resero proprio ai bianconeri. Era il 1903 infatti quando la Juventus chiese aiuto al Notts County per avere delle maglie più resisitenti e adette al gioco del calcio.

I bianconeri fino a quel momento usavano per giocare una camicia rosa con un papillon nero o un cravattino, a seconda della scelta dei singoli giocatori. Il problema era però che ad ogni lavaggio le camice si scolorivano e così la società si decise a chiedere a una mano all'inglese Savage, uno dei dirigenti, di cercare nel suo Paese un kit da gioco più approppriato e resistente all'usura.

L'articolo prosegue qui sotto

Savage era di Nottingham e pensò di far inviare, attraverso un suo amico negoziante, uno stock di maglie rosse del Nottingham Forest. Solo che il negoziante non le aveva a disposizione in quel momento in magazzino, e così spedì alla Juventus un altro corredo, quello a strisce bianconere appunto del Notts County. Quei colori sarebbero poi diventati quelli ufficiali della Juventus.

Ricordando quel precedente storico di tanti anni fa, il Notts County ha deciso di prendere carta e penna e di rivolgersi ora lui al club torinese:

"Da quando il Notts ha dato alla Juventus le sue strisce bianche e nere nel 1903 c'è stata una vera storia e affinità tra i club. Con la crisi che si sta verificando e il fatto che i giocatori indossino ancora il vecchio kit, scrivere alla Juventus sembrava una buona idea per vedere se possono dare una mano. Che gesto fantastico sarebbe se, 116 anni dopo, potessero restituire il favore e aiutare il Notts a procurarsi nuove magliette per la prossima stagione. Non c'è nulla di male nel porre la domanda".

La richiesta di aiuto è stata dunque inviata. La società bianconera restituirà il favore agli inglesi 116 anni dopo?

Chiudi