De Paul già pazzo per l'Atletico: "Un sogno, vedo il calcio come Simeone"

Ultimo aggiornamento

Rodrigo De Paul versione 'Colchonero'. L'ormai ex centrocampista dell'Udinese si racconta in esclusiva ai microfoni de 'La Liga', mostrandosi al settimo cielo per il trasferimento all'Atletico Madrid.

L'argentino troverà in panchina il connazionale Simeone, per il quale piovono parole al miele.

"Simeone è incredibile, uno dei migliori al mondo. Lo dicono la sua carriera e quello che ha vinto, imparerò tanto e questa cosa mi motiva molto. Vediamo e sentiamo il calcio allo stesso modo".

De Paul è passato dall'Udinese all'Atletico per 35 milioni, regalandosi il tanto agognato grande salto.

"E' un grande club, ma con persone che ti fanno sentire come in una famiglia. Questo era il mio sogno, uno dei miei sogni. Ora voglio scrivere una pagina di questa società che mi ha aperto le sue porte".

"Il gruppo mi ha accolto molto bene e io ho cercato di adattarmi alla squadra. Sono certo che la competizione interna farà bene a tutti, sono qui per lottare e aiutare la squadra".

Il centrocampista è reduce dal trionfo in Copa America con l'Argentina al fianco di Leo Messi.

"Vincere è stato importante, non ci riuscivamo da 28 anni. Ora voglio vivere questa esperienza anche con l'Atletico vincendo con questa squadra".

Il Covid ha chiuso gli stadi, ma De Paul si augura che gli scenari possano invertirsi.

"Mi piacerebbe vedere lo stadio pieno di tifosi che esultano per un goal e spingono la squadra, nel calcio per noi i tifosi sono una componente importante".

Il neo acquisto dell'Atletico è stato travolto dall'entusiasmo della gente.

"In questi giorni le dimostrazioni di affetto sono state esagerate: mi avevano detto dell'amore dei tifosi per il club, ma è stato una sorpresa. Dico loro che arrivo per lottare e regalare gioie, speriamo di conquistare qualcosa di importante insieme. Aupa Atleti!".