Notizie Partite
UEFA Champions League

De Bruyne, infortunio in finale: frattura orbitale e al naso

12:56 CEST 30/05/21
Kevin De Bruyne Man City vs Chelsea Champions League final 2020-21
Infortunio per Kevin De Bruyne, sostituito nella ripresa di Manchester City-Chelsea: per il belga si tratta di frattura orbitale e al naso.

Dopo Thiago Silva , Manchester City-Chelsea ad inizio ripresa ha perso un altro protagonista. Kevin De Bruyne, in seguito duro scontro con Antonio Rudiger, ha lasciato il campo intontito.

Il fuoriclasse belga, poco prima del 60', ha impattato duramente in corsa contro il difensore dei Blues: entrambi a terra doloranti al capo, ma a differenza di Rudiger - rialzatosi e che è riuscito a proseguire la finale - De Bruyne ha dovuto alzare bandiera bianca.

Al posto del capitano del City dentro Gabriel Jesus, col pupillo di Guardiola accompagnato fuori dal prato verde dai sanitari del club inglese con le lacrime agli occhi e col volto segnato dalla brutta collisione con l'avversario.

Ad informare sulle sue condizioni è stato lo stesso De Bruyne con questo tweet in cui è esposta la diagnosi dei medici.

"Ciao ragazzi, sono appena tornato dall'ospedale. La mia diagnosi è frattura ossea acuta del naso e frattura orbitale sinistra. Adesso mi sento bene. Ovviamente sono ancora deluso per ieri ma ci riproveremo".

De Bruyne dovrà osservare un periodo di riposo che gli tornerà utile in vista degli Europei, appuntamento a cui non vuole assolutamente mancare con la maglia del suo Belgio.