Notizie Livescore
Calciomercato

Contatti tra Juve e Barcellona: tra Arthur, Pjanic e la sorpresa De Sciglio

10:46 CEST 09/05/20
Arthur Melo, Miralem Pjanic, Barcelona, Juventus
Continuano i colloqui tra bianconeri e blaugrana, alla ricerca di possibili soluzioni per imbastire affari: De Sciglio il possibile nome a sorpresa.

Una sessione differente. Una sessione inevitabilmente impattata dal coronavirus. Il prossimo mercato darà spazio alle idee e soprattutto agli scambi, quest'ultimo argomento caro alla Juventus

Tra campo e bilancio, dunque, il CFO Fabio Paratici si prepara a fare la voce grossa: puntando a innalzare il tasso qualitativo della rosa. Allora spazio ai dialoghi con i top club internazionali, cercando soluzioni intriganti e provando a sfruttare opportunità imperdibili.

Barcellona chiama, Torino risponde. Proseguono i contatti tra blaugrana e bianconeri, ragionamenti in atto per cercare di imbastire vere e proprie operazioni. Con due giocatori  - al momento - in prima fila: Arthur e Miralem Pjanic

Il brasiliano è stimato sia dai dirigenti sia da Maurizio Sarri, e sarebbe il rinforzo ideale per dare nuovi soluzioni a una mediana proiettata a cambiare decisamente volto. Il bosniaco, finito nel mirino dei catalani da tempo, dal canto suo potrebbe integrarsi agevolmente negli aulici meccanismi catalani.

Insomma, una (doppia) traccia da monitorare concretamente, a maggior ragione se dovessero incastrarsi le rispettive valutazioni. Finita qua? Neanche per scherzo. Altro giro, altro nome: Mattia De Sciglio. A un passo dal PSG nel mercato di riparazione, non è detto che il laterale milanese resti a Torino. Anzi, la sensazione è che possa diventare una plusvalenza ragionata.

Juve e Barcellona, nei vari dialoghi, hanno avuto modo di analizzare la posizione dell'ex milanista; un'opzione, per ora, ma da non sottovalutare. Specialmente se da quelle parti dovessero decidere di vendere Nelson Semedo.

Attenzione, infine, alla linea verde. Non a caso, finora, le due società hanno completato concretamente un solo affare, scambiandosi i cartellini di Alejandro Marqués e Matheus Pereira. In estrema sintesi, lavori in corso.