Combine in Levante-Saragozza del 2011? Caicedo indagato

Commenti()
Getty Images
C'è anche Felipe Caicedo tra gli indagati per la presunta combine in Levante-Saragozza, match di Liga del 2011. La Lazio: "Attaccarci è uno sport".

Rischia di diventare un problema per la Lazio una, all'apparenza, normale partita della Liga spagnola, giocata il 21 maggio 2011: in campo Levante e Saragozza, a vincere sono gli ospiti per 1-2.

Un successo che consente loro di salvarsi e spedisce in Segunda División il Deportivo La Coruna. Eppure Javier Tebas, eletto presidente della Liga nel 2013, prende subito a cuore questo caso, tanto che nasce una vera e propria inchiesta.

Secondo quanto riportato da 'Marca', sono ben 41 le persone indagate per combine, tra cui anche lo stesso Felipe Caicedo, al tempo in prestito al Levante e di proprietà del Manchester City: spiccano anche l'attuale capitano dell'Atletico Madrid, Gabi (all'epoca al Saragozza), e Ander Herrera, oggi al Manchester United.

Levante - Zaragoza

Gli inquirenti sostengono anche che siano stati 9 i giocatori che potrebbero aver ricevuto denaro per perdere quella partita (non Caicedo): tesi avvalorata dalle spese più che limitate per le vacanze estive nel 2011 fatte da alcuni giocatori, un indizio ritenuto più che valido (il portiere Munua spese solo 300 euro di fronte ai 270mila dell'estate precedente).

Si tratta della prima volta in Spagna che un caso del genere arriva ad un tribunale penale: sono stati chiesti infatti due anni di carcere e sei mesi d'inibizione dal calcio per gli indagati. Da specificare che l'attaccante ecuadoregno della Lazio è indagato per conoscenza dei fatti.

La Lazio ha espresso le sue considerazioni attraverso il portavoce Arturo Diaconale, intervenuto ai microfoni di 'Radio Incontro Olympia': "Non abbiamo affatto gradito il titolo de 'La Gazzetta dello Sport', ormai quello di attaccarci è diventato uno sport nazionale. Trovo ridicolo tirarci dentro per un'accusa per conoscenza dei fatti e non per aver compiuto un reato".

"Mi auguro che alcuni colleghi siano più attenti quando fanno titoli del genere - conclude Diaconale - e l'auspicio è che venga specificato come la Lazio non sia minimamente coinvolta in questa vicenda".

Prossimo articolo:
Calciomercato Napoli, Fornals dal Villarreal per giugno
Prossimo articolo:
L’audio Whatsapp di Sala: "L'aereo sembra cadere a pezzi..."
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Il Parma su Iturbe
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Higuain va al Chelsea: risolti gli ultimi dettagli
Prossimo articolo:
Calciomercato Parma, tentativo per riportare in Italia Iturbe
Chiudi