Caos in Serie C: Rende ripescato dal CONI, FIGC sconfessata

Commenti()
Inizialmente non ammesso, il Rende ha vinto il ricorso presentato presso il CONI. Oggi i calendari: saranno sorteggiate solo le prime tre giornate.

La nuova stagione non è ancora iniziata, ma in Serie C il caos è già totale: inizialmente non ammesso nella terza serie del calcio italiano dalla FIGC, che aveva premiato la Triestina, il Rende è stato ripescato dopo aver fatto ricorso al Collegio di Garanzia del CONI.

A rendere nota la decisione è lo stesso CONI con un comunicato: "La Prima Sezione del Collegio di Garanzia [...] ha accolto il ricorso della società Rende Calcio 1968 e, per l’effetto, ha ordinato alla FIGC e alla Lega Pro, ciascuna per le proprie competenze, previa concessione della Licenza Nazionale, l’iscrizione della società ricorrente al Campionato di Lega Pro – Serie C, per la stagione sportiva 2017/2018".

Un vero e proprio scossone, se è vero che, come detto, in un primo momento il Rende era stato respinto dalla FIGC nonostante il terzo posto raggiunto lo scorso anno nel girone I della Serie D. I calabresi saranno così inseriti nel gruppo C della terza serie, nella quale avevano già giocato in particolare negli anni Ottanta.

Il problema è che oggi, a Pescara a partire dalle 18, è in programma la presentazione dei calendari della Serie C. E adesso di mezzo c'è una squadra in più, la numero 57. Per questo, inizialmente, saranno sorteggiate soltanto le prime tre giornate. Il caos è già iniziato.

Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek vicino: martedì nuovo vertice col Genoa
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, Tapiro d'oro per Wanda Nara: "Icardi rinnoverà con l'Inter"
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Manchester United, Martial rinnova
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Convocati Serie A: 20ª giornata
Chiudi