Balotelli e i 6 attaccanti Azzurri a confronto: l'esclusione ci sta

Commenti()
Getty Images
Da un confronto con i 6 attaccanti convocati da Conte, appare chiara la ragione per cui Balotelli è rimasto a casa. Nonostante l'anomalia Giovinco.

Io convoco, non escludo”: così Antonio Conte ha riassunto il suo pensiero su Mario Balotelli, non convocato in Nazionale nemmeno per le sfide contro Azerbaijan e Malta. Il concetto di meritocrazia, sbandierato dal Ct per dare forza alla scelta di convocare Graziano Pellè, trova conferma pressochè unanime anche dal supporto dei dati Opta.

I goal, innanzitutto: il primo metro attraverso cui si misura il rendimento di un attaccante. Balotelli è ancora a secco in campionato, cosa che invece non riguarda cinque attaccanti convocati da Antonio Conte, con l’unica eccezione rappresentata da Sebastian Giovinco. Più che un’eccezione, una vera e propria anomalia: il numero 12 della Juventus ha infatti disputato appena una gara di campionato, contro il Cesena, facendo registrare – assenza di goal a parte - uno scout superlativo ma non attendibile per un confronto con i colleghi.

BALOTELLI E I 6 AZZURRI A CONFRONTO
  PRESENZE GOAL TIRI TOTALI TIRI IN PORTA
BALOTELLI 5 0 16 7
ZAZA 5 1 8 4
DESTRO 5 2 6 4
OSVALDO 6 4 12 6
PELLE' 7 4 20 10
IMMOBILE 6 1 8 6
GIOVINCO 1 0 9 5

Così, prendendo in esame Balotelli e i convocati “titolari” nei rispettivi club (Zaza, Osvaldo, Immobile, Pellè e Destro), emerge che SuperMario è l’attaccante che tira con più frequenza: 16 tiri in 5 partite, 3.2 di media, meglio anche di Pellè che ha concluso 20 volte, ma in 7 gare.

Tra Balotelli e il leccese del Southampton la differenza è infinitesimale (1.40 contro 1.42) nella media di tiri in porta a partita: il punto è che Pellè ha fatto 4 goal e Balotelli ancora nessuno, pur giocando nello stesso campionato.

L'articolo prosegue qui sotto

E anche guardando agli attaccanti della Serie A, salta all’occhio il fatto che uno come Osvaldo, per fare 4 goal, abbia avuto bisogno di appena 6 tiri in porta, un dato molto simile ai 2 goal su 4 conclusioni nello specchio per il romanista Mattia Destro.

Le conclusioni? Sono essenzialmente tre. La prima: se giocasse in Serie A, probabilmente Balotelli avrebbe già tolto lo zero alla casella goal segnati. La seconda: Graziano Pellè merita l’azzurro, senza se e senza ma, e probabilmente lo merita già da un bel pezzo. La terza: Giovinco in Nazionale, perchè?


 
CHE COSA ASPETTI? REGISTRATI ALL' UEFA FANTASY FOOTBALL DELLE QUALIFICAZIONI EUROPEE E A PREDICTOR!

Chiudi