Atletico Madrid-Leganes 1-0: Colchoneros ok col minimo sforzo

Commenti()
GETTY IMAGES
L’Atletico Madrid, prossimo avversario della Juventus in Champions League, vince in campionato contro il Leganes. Turnover per Simeone.

L’Atletico Madrid inizia la sua marcia di avvicinamento alla prossima sfida di Champions League con la Juventus nel migliore dei modi. I Colchoneros, che martedì nel ritorno degli ottavi di finale in programma a Torino partiranno dal 2-0 con il quale si sono imposti all’andata, hanno infatti battuto per 1-0 il Leganes, ottenendo quei tre punti che consentono loro di restare in scia alla capolista Barcellona in campionato.

Con DAZN segui in esclusiva la Liga IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Al Wanda Metropolitano, ampio turnover per Simeone che lascia inizialmente in panchina alcuni titolari e si affida in attacco a Nikola Kalinic che va ad affiancare il bomber Griezmann. E’ proprio l’attaccante francese al 7’ a portare il primo pericolo dalle parti della porta di Lunin, la sua conclusione su assist di Correa finisce di poco alta sulla traversa.

I Colchoneros sono padroni del campo e al 17’ ci provano ancora con Thomas, anche in questo caso il pallone finisce di poco alto. L’Atletico si fa preferire in fase di possesso e di controllo del gioco, di fatto però fatica ad accelerare e soprattutto non riesce a trovare molti varchi tra le maglie della difesa ospite. Al 30’ è ancora Griezmann a chiamare Lunin all’intervento, mentre al 42’ è Omeruo a salvare su iniziativa dell’attaccante campione del mondo.

L'articolo prosegue qui sotto

Nella ripresa Simeone lancia nella mischia Lemar e Saul lasciando negli spogliatoi Griezmann e Solano e al 50’ è proprio il centrocampista a sbloccare il risultato. Calcio di rigore assegnato per un fallo in area di Omeruo su Correa, sul dischetto va Saul che si fa ipnotizzare da Lunin, ma poi è lesto sulla ribattuta a ribadire di sinistro il pallone in rete.

Appena due minuti più tardi, l’Atletico va ad un passo dal raddoppio, il potente destro di Thomas va però ad infrangersi contro la traversa. Allo scoccare dell’ora di gioco è invece Lemar a chiamare il portiere ucraino all’ottimo intervento direttamente da calcio di punizione.

Nel finale i Colchoneros, nonostante il tentativo di forcing degli avversari, riescono a gestire la situazione e il risultato non cambia più. L’Atletico si prepara alla trasferta di Torino vincendo con il minimo sforzo.

Chiudi