Ahi Verona, per Kean stagione quasi finita

Moise Kean Hellas Verona
Getty
L'entità della lesione muscolare all'adduttore di Kean è più grave del previsto: Pecchia affiderà il suo attacco a Petkovic e Matos.

Sarà un finale di stagione decisivo per l'Hellas Verona, a caccia della salvezza e della permanenza in Serie A. La squadra di Pecchia dovrà fare però a meno di Moise Kean, per un buon numero di partite.

Secondo quanto riportato dal 'Corriere di Verona', la lesione muscolare all'adduttore che ha colpito l'attaccante di proprietà della Juventus è grave abbastanza da lasciarlo fuori causa per almeno sei partite. Praticamente quasi tutta la stagione, dato che il giocatore potrebbe tornare soltanto tra fine aprile e inizio maggio, per lo sprint finale.

Kean prima dell'infortunio era il giocatore più in forma della squadra, avendo segnato anche quattro goal. Adesso Pecchia dovrà cominciare a trovare le alternative, visto che non ci sono prime punte nel roster gialloblu. 

Il giocatore che più si può adattare a quel ruolo è sicuramente Bruno Petkovic, già titolare dell'Hellas. L'ex Bologna non è sicuramente un bomber, ma sarà ancora più utile in queste partite. Stesso discorso per Ryder Matos che, al pari del suo compagno, potrebbe essere spostato più vicino alla porta in questo determinato periodo, fino al recupero di Kean. 

L'unica nota positiva per Pecchia è l'ormai imminente recupero di Alessio Cerci. Contro l'Atalanta l'esterno d'attacco potrebbe essere convocato e andare in panchina, in attesa di essere recuperato del tutto dopo la sosta del campionato.

Chiudi