Zenit, Malcom fa chiarezza: "Ho un infortunio molto delicato"

Commenti()
Getty
Finalmente parla Malcom, acquistato in estate dal Barcellona ma che finora con lo Zenit ha giocato appena 64 minuti. E' fermo da quasi due mesi.

Il grande colpo estivo dello Zenit di San Pietroburgo è stato indubbiamente Malcom Filipe Silva de Oliveira, arrivato dal Barcellona per la cifra monstre di 40 milioni di euro. Il suo acquisto era stato accolto con grande entusiasmo dai tifosi russi, che nutrivano nei confronti del brasiliano enormi aspettative.

Con DAZN segui la Liga IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'impatto di Malcom con la Prem'er-Liga, tuttavia, è stato pressoché nullo: l'ex attaccante del Barca ha giocato appena 64 minuti con la maglia blu-bianc-azzurra divisi nelle prime due sfide con Krasnodar e Dinamo Mosca, senza poi calcare un campo da gioco per i successivi 55 giorni senza un motivo chiaro. In queste ore il brasiliano ha finalmente parlato, ai media ufficiali del club, cercando di spiegare le ragioni di questa lunga assenza.

"Ho un infortunio molto delicato e sensibile: sento dolore per uno o due giorni e poi non sento più nulla, ma quando calcio con maggiore forza mi ritorna il dolore. Devo fare molta palestra per rinforzarmi".

Le aspettative dei tifosi dello Zenit nei suoi confronti sono però altissime, e la preoccupazione in Russia per la sua situazione da desaparecido sta iniziando a divampare. Malcolm ha voluto per questo tranquillizzare i suoi nuovi tifosi, rassicurandoli sul suo stato di salute e sulla fiducia nelle proprie capacità.

"I tifosi del club non devono preoccuparsi. Il mio recupero sta procedendo bene e in maniera rapida, e io tornerò a giocare nel miglior modo possibile per dare gioia ai nostri tifosi".

 

Chiudi