Notizie Partite
Calciomercato

Vieri consacra Haaland: "Il più forte, tra un paio d'anni costerà 200 o 300 milioni"

09:42 CEST 23/04/20
ERLING HAALAND BORUSSIA DORTMUND
Christian Vieri al 'Corriere della Sera' elogia Haaland e ricorda anche Ronaldo: "Correva più forte lui con il pallone che il difensore senza".

Tra una diretta su Instagram e l'altra, Christian Vieri rilascia anche una bella intervista al 'Corriere della Sera'. Bobo parla sia di presente che di passato, ricordando ovviamente le sue esperienze.

Si comincia dall'Inter e da Ronaldo il Fenomeno, che faceva spalla proprio a lui in nerazzurro.

"Sei anni pazzeschi, ho dato tutto e creduto nel progetto. A San Siro c’era un’atmosfera elettrica. Ogni volta che scendevamo in campo per il riscaldamento sentivo il calore e l’affetto della gente".

"Per me il miglior centravanti del mondo era il Fenomeno, anche fuori dal mondo. Insieme abbiamo passato tre anni fantastici. È stato il primo a fare il doppio passo e correva più forte lui con il pallone che il difensore senza".

Ma degli attaccanti di oggi chi è che piace di piùa Christian Vieri?

"Haaland è il più forte di tutti e ha fatto bene a scegliere il Borussia Dortmund, la società migliore per valorizzare i ragazzi. Tra un paio d’anni se ne andrà in una grandissima squadra per 200 milioni, forse 300".

Infine Bobo confessa il grande rimpianto per i Mondiali del 2006.

"Lippi nel 2006 mi voleva portare in Germania. Ma avrei dovuto giocare e al Milan stavo in panchina. Così a gennaio ho scelto di trasferirmi al Monaco, in Francia, però mi sono rotto il ginocchio e tutto è svanito. Il calcio è così".