Shakhtar, Fonseca mantiene la promessa: si traveste da Zorro

Commenti()
"Se passiamo mi travesto da Zorro", diceva Paulo Fonseca. Detto, fatto: l'allenatore dello Shakhtar si è presentato in costume in conferenza.

Ce ne sono parecchi di modi originali per festeggiare un traguardo raggiunto: un tatuaggio, un pellegrinaggio, un viaggio dal parrucchiere per raparsi a zero. Ma Paulo Fonseca, allenatore dello Shakhtar Donetsk, ha deciso di battere tutti.

"Se passiamo il turno mi vesto da Zorro - aveva detto il tecnico portoghese un paio di settimane fa, prima di sfidare il Napoli al San Paolo - L’ho detto e nel caso lo farò. Mi vestirei da Zorro, ma manterrei la promessa dopo l’ultima partita. So che in molti non ci credono, ma accadrà”.

Detto, fatto. Lo Shakhtar ha agevolmente avuto la meglio su un Manchester City privo di qualsiasi motivazione, ha staccato in carrozza il biglietto per gli ottavi di finale di Champions League e Fonseca non si è tirato indietro: eccolo in sala stampa, travestito da Zorro.

Una bizzarria che ha fatto sorridere i giornalisti presenti e che è immediatamente divenuta virale sul web. Ma si sa: una promessa è pur sempre una promessa. E poi, per gli ottavi di Champions League si fa questo ed altro.

Prossimo articolo:
DIRETTA: Inter-Milan LIVE - Le formazioni ufficiali
Prossimo articolo:
Classifica rigori Serie A 2018/19
Prossimo articolo:
Inter-Milan, le formazioni ufficiali: Vecino e Bonaventura dal 1'
Prossimo articolo:
Convocati Serie A: 9ª giornata
Prossimo articolo:
Manchester United-Juventus: dove vederla in Tv-streaming e probabili formazioni
Chiudi