Serie A, 7ª giornata: pronostici, consigli e statistiche

Cristiano Ronaldo, Juventus, Champions League 2020-21
Getty
Analizziamo le sei partite selezionate da Super6 per il 7° turno di Serie A: pronostica il risultato finale e prova a vincere i premi in palio.

Super6 offre la possibilità a tutti gli appassionati di vincere premi pronosticando il risultato di sei partite selezionate per ogni giornata di campionato: analizziamo dunque nel dettaglio le sei sfide scelte per il 7° turno di campionato, per capire come arrivano le rispettive squadre all'appuntamento.

TORINO-CROTONE

Dopo un pessimo avvio di stagione il Torino di Giampaolo ha trovato il primo successo in campionato contro il Genoa: la formazione granata cerca ora continuità nella sfida salvezza contro il Crotone, che ha invece raccolto un solo punto fin qui (contro i campioni in carica della Juventus).

Pronostico leggermente a favore dei padroni di casa, che hanno ottenuto una vittoria e un pareggio nei soli due precedenti giocati in Serie A fin qui. Allargando il discorso anche alla Serie B il Crotone ha ottenuto invece una vittoria nella stagione 2009/10 con le reti di Petrilli e Bonvissuto.

GENOA-ROMA

L'ottima prestazione in Europa League ha fatto seguito al successo ottenuto contro la Fiorentina: la Roma ora insegue il gruppo di testa in Serie A cercando di dare continuità alla striscia positiva di risultati. La squadra di Fonseca fa visita a un Genoa in crisi di risultati, reduce dal ko contro il Torino e ormai a secco di vittorie dallo scorso settembre in campionato.

L'ultima trasferta giallorossa a Marassi risale al gennaio 2020: in quell'occasione il 3-1 fu firmato da Under, Dzeko e dall'autorete di Biraschi. Due grandi ex nella rosa rossoblù: Gianluca Scamacca ha vissuto 2 anni e mezzo nel settore giovanile della Lupa, mentre Mattia Destro ha segnato 29 reti in giallorosso nelle 68 presenze. 53 precedenti tra i due club giocati a Genova la vittoria dei padroni di casa manca da ben 6 anni.

PRE MATCH GIF MD 7

MILAN-VERONA

Il pesante ko in Europa League ha fatto assaporare nuovamente il sapore della sconfitta al Milan dopo ben otto mesi di risultati positivi. I ragazzi di Pioli sono chiamati a rialzare la testa in campionato, dove fin qui hanno raccolto cinque vittorie e un pareggio conquistando la vetta della classifica.

In casa della capolista arriva però un Verona solido, che ha confermato le ottime cose mostrate nella passata stagione: gli uomini di Juric sono ancora tra le sorprese della nostra Serie A e arrivano da tre risultati utili di fila. L'Hellas non ha mai vinto al Meazza nei 28 precedenti: l'ultima volta gli scaligeri hanno però strappato un pareggio.

LAZIO-JUVENTUS

Big match all'Olimpico tra Lazio e Juventus, reduci dal turno di Champions League: i biancocelesti hanno conquistato un punto in Russia sul campo dello Zenit, mentre i bianconeri hanno rialzato la testa con il poker al Ferencvaros. Entrambe le formazioni hanno ritrovato la vittoria anche in campionato dopo un avvio di stagione più complicato del previsto.

Tanti precedenti, ben 76, nella storia di questa sfida: 33 vittorie per Madama contro i 25 successi dei padroni di casa: un anno fa l'Aquila ebbe però la meglio con le regi di Luiz Felipe, Milinkovic-Savic e Felipe Caicedo. Soltanto due settimane più tardi il trionfo in Supercoppa Italiana con lo stesso punteggio di 3-1.

Durante l'ultima partita contro il Torino la Lazio ha ottenuto la vittoria numero 1000 in Serie A a girone unico: la squadra biancoceleste diventa così la sesta formazione a raggiungere questo speciale traguardo dopo Juventus, Inter, Milan, Roma e Fiorentina.

BOLOGNA-NAPOLI

La vittoria sul campo del Rijeka ha restituito il sorriso al Napoli, che deve riscattare però in campionato l'ultimo ko subito dal sorprendente Sassuolo: gli azzurri fanno visita a un Bologna che ha invece ritrovato la vittoria nell'ultimo turno dopo tre ko consecutivi.

Bologna-Napoli è un classico della nostra Serie A con 61 precedenti nel capoluogo emiliano: il bilancio è a favore dei rossoblù, che hanno vinto 31 volte a fronte dei 16 successi ospiti con 14 pareggi. Il pronostico vede la formazione di Gattuso favorita sulla carta: gli azzurri non possono perdere altri punti se vogliono restare agganciati al gruppo in testa.

ATALANTA-INTER

Sfida affascinante a Bergamo tra due formazioni votate all'attacco e reduci da una delusione di Champions League. Da una parte l'Atalanta di Gasperini, che deve riscattare il pesante ko subito dal Liverpool ma che ha ritrovato il successo nell'ultimo turno di campionato dopo le due precedenti sconfitte.  Dall'altra l'Inter di Conte, che non sta vivendo un momento felicissimo: dopo il passo falso contro il Parma la situazione nel girone europeo è già complicata.

Pronostico incerto per una sfida che può finire in qualsiasi modo: i precedenti tra le due squadre vedono però in vantaggio l'Inter con 23 vittorie a fronte dei 15 successi della Dea, 21 invece i pareggi. L'ultimo confronto risale allo scorso agosto: in quell'occasione furono D'Ambrosio e Young a decidere. Trend positivo per Antonio Conte, che contro l'Atalanta non ha mai perso (8 vittorie e 2 pareggi).

Novità – Estrazione mensile di un diamante da 10.000€ al più fortunato – Gioca ora

Chiudi