Notizie Risultati Live
Calciomercato

Il retroscena di Pirlo: "Prima della Juve sono stato vicino alla Roma"

18:25 CET 01/11/19
Andrea Pirlo Juventus
Andrea Pirlo rivela che nell'estate del 2011, libero dopo l'addio al Milan, poteva diventare un giocatore della Roma: "Ci sono stati dei contatti".

Estate 2011. Quella della svolta. Quella in cui la Juventus, reduce da due settimi posti che poco collimano con la sua storia, si affida a una coppia di lusso per tornare in alto: Antonio Conte in panchina, Andrea Pirlo in campo. Una doppia mossa vincente.

Con DAZN segui Torino-Juventus IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Pirlo, in particolare, ha fatto ricredere tutti coloro - non pochi - che lo avevano dato per bollito dopo le amarezze dell'ultima annata al Milan. Brava la Juventus a credere in lui. Eppure, i bianconeri non erano gli unici ad avere messo concretamente gli occhi sul genio di Brescia. Ed è lui stesso, otto anni più tardi, a raccontarlo a 'SportFood', programma di 'Radio Radio'.

"Prima di andare alla Juve sono stato vicino alla Roma. Ci furono dei contatti".

Contatti che, però, non sono andati a buon fine. Pirlo, alla fine, ha scelto di lasciare il Milan per vestire la maglia della Juventus. Dove avrebbe aperto un ciclo vincente, prima con Conte e poi con Massimiliano Allegri in panchina.

Nei due primi campionati disputati a Torino, poi, Pirlo ha realizzato altrettante reti alla Roma: nel 2011/12 raccogliendo un rigore da lui stesso calciato e respinto da Stekelenburg, l'anno successivo direttamente su punizione. Una doppia beffa per i giallorossi.