Regolamento Coppa Italia: in casa o in trasferta, ecco come funziona

Commenti()
La Coppa Italia entra nella fase più calda: ecco come funziona il regolamento per decidere chi giocherà i quarti di finale in casa e chi in trasferta.

La Coppa Italia è entrata nel vivo: negli ottavi di finale sono entrate nel tabellone le otto squadre che si sono classificate ai primi otto posti della scorsa Serie A, con la novità dei sorteggi per stabilire chi gioca in casa e chi in trasferta. Il regolamento cambia per i quarti di finale.

Guarda su DAZN oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratuito!

Il format è infatti cambiato da quest'anno per le prossime tre stagioni: la nuova Coppa Italia non ha un tabellone prestabilito, ma un regolamento più complesso per decretare chi giocherà i quarti, che si giocheranno su gara secca, in casa, e chi fuori casa.

REGOLAMENTO COPPA ITALIA: CHI GIOCA IN CASA?

Secondo il regolamento, ha il diritto di giocare i quarti di finale in casa la squadra a cui è stato associato un numero d'entrata nel tabellone più basso, nel caso in cui l'incontro sia tra due delle otto teste di serie, ovvero le otto squadre entrare direttamente agli ottavi, le prime otto della scorsa edizione della Serie A.

Nel caso in cui una testa di serie affronterà invece una squadra con numero d'ingresso del tabellone dal 9 al 20, si procederà al sorteggio.

Nell'eventualità in cui due squadre dovessero giocare in casa sullo stesso campo in contemporanea, nello stesso giorno solare, i criteri per stabilire la squadra che manterrà la propria partita in casa e chi andrà in trasferta saranno i seguenti:

  • Squadra detentrice della competizione
  • Miglior posizionamento nella classifica di Serie A nella stagione precedente a quella in corso

QUARTI DI FINALE COPPA ITALIA: CHI IN CASA E CHI IN TRASFERTA

Nell'attuale edizione della Coppa Italia, i numeri d'ingresso del tabellone delle otto teste di serie sono i seguenti: 1 Milan, 2 Atalanta, 3 Fiorentina, 4 Inter, 5 Lazio, 6 Roma, 7 Juventus, 8 Napoli.

Il tabellone prevede ai quarti di finale gli accoppiamenti tra Milan e Napoli, tra Inter e Lazio, tra Juventus e Atalanta, tra Fiorentina e la Roma.

Secondo il regolamento, gli accoppiamenti casa-trasferta dovrebbero quindi essere i seguenti: Milan-Napoli, Inter-Lazio, Fiorentina-Roma, Atalanta-Juventus.

Se per Milan-Napoli e Inter-Lazio dovessero essere riscontrati dei problemi a livello di campo e contemporaneità nello stesso giorno solare, sarebbe data la precedenza all'Inter che ospiterebbe la Lazio. Il Milan, in questo caso, giocherebbe in trasferta a Napoli.

QUARTI DI FINALE COPPA ITALIA: QUANDO SI GIOCANO

Il calendario della Coppa Italia non è ancora stato stabilito in via definitiva. Le partite si giochernano tra martedì 29 gennaio e giovedì 31 gennaio.

Prossimo articolo:
Udinese-Parma, le formazioni ufficiali: Okaka e Biabiany dal 1'
Prossimo articolo:
Classifica marcatori Serie A 2018/2019
Prossimo articolo:
Serie B, 20ª giornata - Calendario, risultati, classifica e marcatori
Prossimo articolo:
Serie B, i risultati - Pari del Lecce, vince il Foggia
Prossimo articolo:
Roma-Torino 3-2: El Shaarawy cancella la rimonta granata, giallorossi al quarto posto
Chiudi