Notizie Risultati Live
Serie A

Il piano di Commisso per la nuova Fiorentina: spunta Spalletti

13:02 CEST 04/06/19
Luciano Spalletti Inter Roma Serie A
In attesa del closing, Rocco Commisso avrebbe già iniziato a lavorare sulla nuova Fiorentina: punta Gandini, Braida e Luciano Spalletti.

Le prossime potrebbero essere le ore più importanti della storia recente della Fiorentina. A Milano potrebbe infatti chiudersi la trattativa che sancirà il passaggio del club dalle mani della famiglia Della Valle a quella di Rocco Commisso.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

Come noto, il magnate italo-americano è già arrivato nei giorni scorsi in Italia per tentare l’accelerata decisiva e nella giornata di martedì potrebbe esserci la tappa decisiva che porterà al buon esito dell’operazione. A Milano, presso la sede della Tod’s, Diego e Andrea Della Valle oltre che l’attuale presidente esecutivo del club, Mario Cognigni, si sono riuniti con lo stesso Commisso ed il suo braccio destro Joe Barone (summit iniziato poco prima delle 13.00).

In attesa di capire se arriverà la definitiva fumata bianca, c’è già chi immagina la Fiorentina che verrà. Quella che si presenterà ai blocchi di partenza della prossima stagione potrebbe essere una viola rivoluzionata a livello sia societario che tecnico.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, l’intenzione di Commisso è quella di creare una squadra in grado di tornare in Europa League prima e in Champions League, punta quindi ad un rilancio totale dopo le ultime scialbe stagioni e per riuscirci sarà necessario fare ‘tabula rasa’ per poi ripartire.

Tra gli uomini nuovi della Fiorentina potrebbe esserci Umberto Gandini, per il quale ci sarebbe già pronto il ruolo di amministratore delegato. Quando Commisso tentò di acquistare il Milan aveva pensato proprio a lui, che ha un passato al club rossonero e poi alla Roma, per ripartire. Sul fronte direttore sportivo invece, sono diversi i nomi che circolano.

Dando per scontato che Pantaleo Corvino (può tornare al Lecce) non continuerà la sua avventura in viola e che quindi non sarà più lui l’uomo mercato del club, negli ultimi giorni si è parlato molto di Mirabelli, ma in realtà il suo profilo sarebbe stato già scartato, mentre invece viene valutata l’opzione Braida, altro grande ex rossonero che oggi lavora al Barcellona. Altri profili importanti come quelli di Giuntoli e Tare sono al momento irraggiungibili perché legati ad altre società.

Novità sono poi previste anche per la panchina. La Fiorentina si è da poco legata a Montella, che con il club viola ha sottoscritto un contratto di due anni, ma Commisso vorrebbe scegliere l’uomo al quale affidare la prima squadra. Il suo sogno porterebbe il nome di Luciano Spalletti che, da poco conclusa l’esperienza all’Inter, diventerebbe il primo allenatore toscano della Fiorentina dopo molti anni.

Secondo quanto riportato da La Nazione, sarebbe proprio Spalletti il prescelto (tra l’altro è tifoso viola) ma andrebbe trovato il modo di liberarlo dall’Inter, club al quale è contrattualmente legato per altre due stagioni.