Pavoletti a DAZN: "La testa è il 99% per un calciatore"

Commenti()
Getty Images
Pavoletti, alla vigilia di Juventus-Cagliari, racconta a DAZN la svolta della sua carriera: "A Lanciano mi regalarono Il vecchio e il mare".

Sabato sera la capolista Juventus affronterà il Cagliari di Leonardo Pavoletti che si racconta in una lunga intervista esclusiva concessa a DAZN (qui l'intervista completa).

Juventus-Cagliari è solo su DAZN: clicca qui e attiva il mese gratuito

"A Cagliari mi trovo molto bene, quando vedi il mare e ne senti l'odore per noi livornesi è tanto", spiega Pavoletti.

Quindi l'attaccante racconta la svolta della sua carriera: "Un preparatore a Lanciano mi regalò 'Il vecchio e il mare', mi disse di leggerlo perché mi poteva aiutare. Quell'anno fui capocanniere e andammo in Serie B. 

Io penso che la testa sia il 99% di un calciatore, quando arrivi a un certo livello il fisico è sempre allenato. La differenza la fa l'attenzione e prepararsi mentalmente".

Pavoletti però sa bene come segnare anche di piede: "La mia testa sta funzionando molto bene ma spero di poter fare goal anche in altri modi. In carriera ho segnato anche di destro e di sinistro".

La Juventus è avvisata, appuntamento sabato 3 novembre alle 20.30 solo su DAZN. A seguire, come ogni sabato, Diletta Gol.

Chiudi