Palermo, Cassini saluta senza esordire: va alla Ponte Preta

Commenti()
Tullio M. Puglia/Getty Images
Zero presenze in A: con questo dato Matheus Cassini, reduce dai prestiti in Croazia e Lega Pro, va alla Ponte Preta. Aveva già risolto con il Palermo.

A un anno e mezzo dal suo arrivo, l'avventura italiana di Matheus Cassini è già finita. Ennesimo giocatore straniero incapace di imporsi al Palermo, il trequartista brasiliano saluta e torna in patria: è ufficialmente un nuovo giocatore della Ponte Preta.

Solo le visite mediche separano Cassini dal club paulista, ma il trasferimento è fatto. Il giocatore aveva risolto negli ultimi giorni dell'anno il contratto che lo legava al Palermo, proprio per la volontà di tornare a giocare in Brasile. Firmerà un contratto breve, valevole solo fino a maggio, ma con opzione di rinnovo fino a metà 2018.

Palermo-Crotone 1-0, la cronaca

La parabola italiana dell'ex talento del Corinthians, 21 anni la prossima settimana, preso dal Palermo nell'estate del 2015, non è andata come tutti si auguravano: Cassini è stato prestato prima ai croati dell'Inter Zapresic e poi al Siracusa, formazione di Lega Pro dove nella prima parte di stagione ha giocato 15 volte senza segnare.

Quanto alla Serie A, nulla impedisce che possa riprovarci in futuro, magari con un'altra maglia, ma per il momento il suo tabellino è miseramente vuoto: 10 le convocazioni messe a referto nello scorso campionato, senza però mai entrare in campo. E con una 'dote' di zero presenze, Cassini se ne torna in Brasile.

 

Chiudi